Comiso: maltratta la moglie, allontanando dalla casa familiare

219

La Polizia di Stato-Commissariato di Comiso. ha eseguito nei giorni scorsi una misura dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alla persona offesa nei confronti di un ventinovenne resosi responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti della moglie.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, l’uomo si è reso responsabile, negli ultimi anni, di gravi episodi di maltrattamenti nei confronti della moglie, facendola vivere in un clima di sudditanza psicologica, impedendole di uscire da sola e di frequentare familiari ed amici. Alla luce dei gravi episodi di violenze fisiche e psicologiche ed a seguito di un intervento della Squadra Volante del Commissariato per lite in famiglia, la donna ha deciso di sporgere denuncia nei confronti del marito che è stato deferito per i reati di lesioni e maltrattamenti in ambito familiare.

A seguito di tali condotte e dell’attività svolta dagli Agenti del Commissariato di Comiso,     l’Autorità Giudiziaria ha disposto, a carico del ventinovenne, la misura dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.