Accordo Coesione, tutti gli stanziamenti previsti per la provincia

145

Arrivano anche in provincia di Ragusa gli stanziamenti destinati a diversi comuni siciliani e derivanti dal programma di interventi e linee di azione dell’accordo per la coesione Governo-Regione Siciliana. Per l’isola sono stati stanziati quasi 5 miliardi di euro per azioni che ricadono in vari ambiti, tra cui trasporti e mobilità, cultura, istruzione, impresa.

2.418.569,60 euro destinati alla Sac (Società aeroporto Catania) per la realizzazione del deposito carburanti definitivo all’aeroporto “Pio La Torre” di Comiso.

Al Comune di Santa Croce Camerina, per la realizzazione delle opere relative alla ricostruzione della spiaggia di Caucana, Casuzze e Punta Secca, andranno 3.500.000,00 di euro.

In lista pure il Libero consorzio comunale di Ragusa con la ricostruzione della spiaggia compresa tra la foce del fiume Dirillo e Punta Zafaglione (10.915.183,74). Il trasporto stradale corre su più voci: interventi urgenti per la messa in sicurezza della strada regionale numero 100 Pantano Gerardo (3.000.000,00), per la messa in sicurezza della Sp 46 Ispica-Pozzallo e Sp 66 Pozzallo-Sampieri (1.170.000,00); poi, la Sp n. 7 “Comiso – Chiaramonte Gulfi”, per ammodernamento dal km 8+600 al km 10+700 (3.700.000,00); trasformazione a rotatoria degli incroci sulla Sp 105 con la Sp 85 e con la Sp 15 (2.750.000,00); interventi urgenti per la messa in sicurezza della Sp 49 Ispica Pachino (1.185.000,00); lavori di manutenzione straordinaria Ss. Rr. 61, 63, 73 (1.925.000,00). Il Consorzio comunale di Ragusa vedrà i potenziamenti dei collegamenti stradali per la Ss 115, l’aeroporto di Comiso e la Ss 514 Rg-Ct (72.606.950,27 euro) e ammodernamento della Sp 94 “San Giovanni al Prato – Bugilfezza” (15. 000.000,00), mentre vanno ad Ispica i fondi per i lavori di rifacimento del ponte in Contrada Munì per ricongiungimento strada (importo previsto 2.130.000,00).

A Modica, per mitigazione del rischio idrogeologico per esondazione di viale Medaglie d’oro 3.250.000,00, per il torrente Janni Mauro 3.250.000,00 e per esondazione di via Gianforma Frigintini 3.100.000,00 euro. Ad Acate, per la rifunzionalizzazione idraulica del torrente Ficuzza sino alla confluenza con il fiume Dirillo, 3.919.854,26 euro. Ai lavori di efficientamento dell’impianto irriguo di Valle dell’Acate destinati 4.926.282,00 euro, mentre ad Ispica per il riefficientamento del corso d’acqua torrente Cava Sulla – t. Cava Scardina per un tratto di 9,0 km, in elenco 965.340,00 euro. Anche a Comiso somme in arrivo per l’intervento teso a mitigare il rischio idrogeologico nell’area interessata dal torrente chiamato Cucchi (16.500.000,00), mentre per il potenziamento e adeguamento dell’impianto di depurazione di Vittoria e completamento della rete fognaria di Scoglitti sono previsti 45.000.000,00 euro. Al Comune di Modica, in ambito di efficienza energetica e realizzazione di impianti di pubblica illuminazione per Teduschella-Serrafigura, somme per 1.557.908,21 euro. Spazio anche alla scuola.

A Scicli, per il progetto di adeguamento sismico e diagnosi sismica ed energetica di strutture educative e formative, ecco 8.993.962,47 euro. A Ispica 464.670,00 per la realizzazione di un asilo nido multifunzionale presso il plesso scolastico S. Antonio.

Per i beni culturali: Modica in agenda coi lavori di restauro e consolidamento dell’apparato decorativo del duomo di San Giorgio (3.681.718,12). Alle opere di riqualificazione e valorizzazione del Parco archeologico regionale di Camarina sono destinati 4.906.712,11. E ancora, per il quartiere rupestre di Chiafura (opere di riqualificazione e valorizzazione consolidamento percorsi), andranno 8.000.000,00 euro. La Soprintendenza ai Beni culturali di Ragusa in lista su più punti, anche coi lavori per la musealizzazione del relitto della colonne di Camarina (1.150.000,00). Sempre a proposito di cultura, patrimonio e paesaggio, rientra nel novero dei finanziamenti il restauro e recupero funzionale a teatro comunale dell’ex cinema Marino – già Teatro Concordia, a Ragusa (“approvazione progetto esecutivo secondo stralcio funzionale 2.000.000,00”).