Mercatino ‘Ponte vecchio’, l’inaugurazione sabato 1 giugno

216

Sabato 1 giugno alle 17.00 il ponte “Padre Scopetta”, Ponte vecchio per i ragusani, si animerà con decine di operatori che apriranno i loro banchetti di oggettistica artistica e artigianale, di artigianato storico e piccolo antiquariato e con le più varie offerte di collezionismo.

Sarà anche il mercatino dei bambini che potranno scambiare e vendere i loro giochi, sperimentare gli antichi giochi dei nonni e godere dell’esposizione di giochi storici e tradizionali.

Ad accogliere i visitatori all’inizio del ponte ci saranno i carretti siciliani di Carmelo Accetta e uno spettacolo del maestro Giuseppe Castello, uno degli ultimi cantastorie siciliani. Il tutto sarà addolcito dalla distribuzione di zucchero filato per i bambini che sicuramente riempiranno il ponte con la loro allegria.

“L’apertura del mercatino del Ponte Vecchio vuole essere, prima ancora che uno spazio economico sicuramente importante e utile, – afferma l’assessore allo Sviluppo Economico Giorgio Massari – un pretesto per riabituarci a vivere il centro storico come lo spazio culturale in cui storia e futuro si abbracciano e ci danno la misura di una città che scopre nella propria bellezza la chiave per lo sviluppo. Oggi solo i contesti urbani che esprimono bellezza possono essere attrattivi per nuove attività economiche e per i giovani che stanno maturando una nuova cultura del lavoro che pone il contesto culturale, ambientale, relazionale come determinante nella scelta dei luoghi del lavoro. La bellezza è sviluppo. L’invito a tutti i ragusani – conclude Massari – è quello di sostenere questa iniziativa come contributo civico ad animare il centro storico per rinnovare e rafforzare l’identità della nostra comunità ragusana”.