Modica: rubano corrente elettrica, arrestata coppia di modicani

417

Una coppia di giovani residenti a Modica Alta è stata arrestata in flagranza di reato per furto di energia elettrica e danneggiamento di due contatori di proprietà dell’ENEL. 

La coppia, che aveva la disponibilità di due appartamenti facenti capo ad unico immobile con ingressi separati aveva manomesso il contatore dell’ abitazione riuscendo  ad allacciarsi ad un secondo contatore, a sua volta alterato, dal quale traevano indebitamente la corrente elettrica per uso domestico, nonostante i due fossero disattivi da parecchio tempo.

Questa manomissione non è sfuggita alla attenzione degli Agenti della Volante anche grazie  all’intervento di personale specializzato che constatava la indebita erogazione della corrente elettrica nonché il danneggiamento dei due contatori installati. I due misuratori, in questo modo, erano tra l’altro diventati pericolosi per il rischio d’incendio. Sono quindi stati rimossi.

I due giovani, un uomo di 31 anni e la compagna di 27 sono stati arrestati in flagranza e posti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. A carico dei due sono inoltre emersi precedenti per reati contro il patrimonio (in particolare il giovane è stato denunciato dagli agenti meno di due mesi fa per un furto ai danni di un Bar tabacchi di Modica).