Elezioni Politiche 2013 – LIVEBLOG

2

ore 7.00 

 

Clicca qui per i risultati definitivi del voto al Senato in Sicilia

 

IL PDL HA 14 SEGGI

  1. Silvio Berlusconi
  2. Renato Schifani
  3. Simona Vicari
  4. Giuseppe Francesco Mario Marinello
  5. Vincenzo Gibiino
  6. Antonio D’Alì
  7. Giuseppe Ruvolo
  8. Antonio Fabio Maria Scavone
  9. Mario Ferrara
  10. Bruno Mancuso
  11. Salvatore Torrisi
  12. Francesco Scoma
  13. Bruno Alicata
  14. Giuseppe Pagano
  15. (Marcello Gualdani)

 

IL M5S HA 6 SEGGI

  1. Campanella Francesco
  2. Mario Michele Giarrusso
  3. Vincenzo Santangelo
  4. Nunzia Catalfo
  5. Fabrizio Bocchino
  6. Ornella Bertorotta

 

IL PD HA 4 SEGGI

1. Corradino Mineo

2. Pamela Giacomo Giovanan Orru

3. Venera Padua

4. Amedeo Bianco

 

IL MEGAFONO HA 1 SEGGIO

  1. Lumia Giuseppe

 

 

Clicca qui per i risultati definitivi del voto alla Camera nella Sicilia Orientale

 

IL M5S HA 7 SEGGI

  1. Giulia Grillo
  2. Tommaso Currò
  3. Maria Marzana
  4. Marialucia Lorefice
  5. Francesco D’Uva
  6. Gianluca Rizzo
  7. Alessio Villarosa

 

IL PDL HA 6 SEGGI

  1. Antonio Martino
  2. Stefania Prestigiacomo
  3. Giuseppe Castiglione
  4. Antonio Minardo
  5. Francesco detto Basilio Catanoso Genovese
  6. Vincenzo Garofalo

 

IL PD HA 10 SEGGI (grazie al premio di maggioranza, assegnato su scala nazionale)

1)Piccoli Nardelli Flavia

2)Berretta Giuseppe

3)Genovese Francantonio

4)Lauricella Giuseppe

5)Raciti Fausto

6)Zappulla Giuseppe

7)Greco Maria Gaetana

8)Albanella Luisella

9)Gullo Maria Tindara

10) Burtone Giovanni

 

SCELTA CIVICA CON MONTI HA 1 SEGGIO

  1. Andrea Vecchio

 

L’UDC HA 1 SEGGIO

  1. Giampiero D’Alia

 

Sono tutti completi i dati che riguardano la Provincia di Ragusa e i dodici Comuni.

 

La Provincia di Ragusa sarà rappresentata in Parlamento da due deputati – Nino Minardo (PdL) e Marialucia Lorefice (M5S) – e da due senatori – Venerina Padua (Pd) e Giovanni Mauro (eletto in Campania).

 

 

A livello nazionale, lo spoglio elettorale stanotte si è concluso restituendo all’Italia un Governo che non sarà nelle condizioni di governare.

La coalizione di centrosinistra guidata da Pierluigi Bersani ha vinto sia alla Camera che al Senato, ma con una forbice strettissima (0,4 % – 0.9%).

 

Alla Camera il risultato finale è questo: centrosinistra 29,54%, centrodestra 29,18%, Movimento 5 stelle 25,55%, Monti 10,56%. Grazie al premio di maggioranza, la coalizione di centrosinistra otterrà 340 deputati.

 

Al Senato il risultato finale è questo: centrosinistra 31,63%, centrodestra 30,72%, Movimento 5 stelle 23,79%, Monti, 9,13%.

Qui nessuno avrà la maggioranza (158 senatori), dato che il centrosinistra ha 113 seggi, il centrodestra 116, il M5S 54 e Monti 18.

 

 

 

 

ore 00.06 – Concludiamo la nostra no stop con questa situazione: alla Camera il centrosinistra è in vantaggio, seppur di pochissimo, e dovrebbe ottenere il premio di maggioranza; al Senato nessuno ha la maggioranza e questo determinerà una situazione di sostanziale ingovernabilità; il Movimento 5 stelle è il primo partito in Italia.

In Sicilia, più che nel resto d’Italia, oltre alla riconferma del consenso ai grillini, si fa notare la fortissima rimonta del centrodestra, con in testa il PdL.

In Provincia di Ragusa domina in modo pressoché incontrastato il Movimento 5 Stelle, tanto alla Camera quanto al Senato.


Alle 7.00 online i risultati definitivi e la rassegna stampa.

 

ore 23.58 – Clicca qui per i risultati finali del voto alla Camera in Provincia di Ragusa. 

 

ore 23.54 – Clicca qui per i risultati definitivi a Giarratana (finalmente!)

 

ore 23.40 – Clicca qui per i risultati finali per la Camera a Ispica.

 

ore 23.35. Quasi concluso lo spoglio in Sicilia.

Al Senato: centrodestra 33,39%, M5S 29,5%, centrosinistra 27,32%, Monti 5,88%. 

Alla Camera nella Sicilia Orientale: M5S 32,69%, centrodestra 31,75%, centrosinistra 21,54%, Monti 8,7%.

 

 

ore 23.31. Pd: “Vinto alla Camera e davanti anche al Senato”. Questo il commento ufficiale che giunge dalla segreteria nazionale.

 

ore 23.28 – Clicca qui per i risultati definitivi per la Camera a Chiaramonte Gulfi. (Mancano solo Giarratana e Ispica per completare lo scrutinio provinciale). 

 

ore 23.22 – Il M5S al 25,53% contro il 25,51% del Pd alla Camera: il sorpasso è avvenuto. E Grillo dichiara: “Non faremo inciuci”.

 

ore 23.16 – L’ultima proiezione Teknè-Sky per la composizione del Senato: centrosinistra 119, centrodestra 110, centro 19, M5S 56, altri 5

 

ore 23.02 – Quando sono state scrutinate 57.909 sezioni su 61.446 per la Camera su scala nazionale, la coalizione di centro sinistra è ferma al 29,71% e quella di centrodestra al 29,01%. Il M5S è al 25,5%. La coalizione di Monti al 10,58%.
Al Senato lo scrutinio è di 59.266 sezioni su 60.431: il centrosinistra è al 31,67%, il centrodestra è al 30,68%, il M5S al 23,79%, Monti al 9,14%.

 

ore 23.00 – Nino Minardo: “Sicuramente è quello che ci aspettavamo: un Paese diviso in tre, ma – per quanto ci riguarda – con un risultato molto soffisfacente. Abbiamo avuto un grande recupero. Berlusconi ancora una volta riconferma la fiducia di gran parte degli italiani. A questo punto ci vorranno grandi gesti di responsabilità: sarebbe assurdo tornare alle elezioni, in un momento in cui il nostro paese attraversa una crisi economica così profonda. Dare il buon esempio vuol dire riuscire a governare questo Paese, a fare le riforme, a cominciare da quelle economiche e poi quelle che servono a ristabilire il rapporto di fiducia tra la politica e i cittadini. Oggi vediamo comunque un’ampia partecipazione, rispetto alle regionali”.

 

ore 22.51- Clicca qui per i dati definitivi per la Camera a Monterosso Almo.

 

ore 22.48 – Giorgio Assenza (PdL): “Purtroppo durante le elezioni regionali abbiamo attraversato il più basso momento di popolarità del PdL. In pochi mesi è stato fatto un piccolo miracolo, di cui ha il merito Silvio Berlusconi. Un merito ce l’ha anche Pierluigi Bersani, che ha fatto di tutto per perdere le elezioni”. 

 

ore 22.45Clicca qui per i risultati definitivi per la Camera a Comiso

 

ore 22.43. Mario Monti: “Il risultato di Scelta civica è soddisfacente e il movimento è destinato a durare. La proposta è stata costruita non alla ricerca del consenso ma nell’interesse della messa in sicurezza del Paese. Più di 3milioni di Italiano hanno votato qualcosa che non esisteva nell’interesse dell’italia”

 

ore 22.42. Orazio Ragusa (Udc): “Abbiamo donato il nostro sangue per un’operazione molto importante, un’operazione di centro in cui crediamo. Il centro adesso servirà, perchè bisognerà provare a governare l’Italia. Sarà difficile mettere d’accordo le forze in campo e io ritengo che una forza moderata abbia il compito e il dovere morale di ricucire, per far sì che si cominci a lavorare seriamente e per bene”.

 

ore 22.38 – Rosario Crocetta: “Bisognava proporre lo stesso modello che noi abbiamo proposto alle regionali, unendo alle forze di sinistra quelle di centro. Invece l’Udc ha preferito schiacciarsi sulle politiche di Monti, il cui risanamento è stato fatto pagare solo alle classi deboli. Questo ha fatto mancare le condizioni per una maggioranza stabile. In ogni caso, vista la mia esperienza alla Regione, ritengo che con i Grillini si possa e si debba parlare. Non posso non sottolienare il successo indiscutibile della lista Megafono: si comincia a consolidare un movimento che ha appena tre mesi di vita, mentre tutti i partiti autonomisti siciliani sono crollati.”  

 

ore 22.35 – Consulta i dati aggiornati per la Camera ad Acate e Santa Croce Camerina

 

 

ore 22.25 – Clicca qui per i dati definitivi per la Camera a Pozzallo. 

Il M5S è intorno al 40% alla Camera in quasi tutti i Comuni della Provincia di Ragusa.

 

 

ore 22.20 – Clicca qui per i dati definitivi per la Camera a Ragusa.

 

ore 22.16 – Clicca qui per i dati definitivi per la Camera a Scicli 

 

ore 22.10 – Clicca qui per i dati definitivi per la Camera a Vittoria. 

 

ore 22.06 – Clicca qui per i dati definitivi per la Camera a Modica. Il M5S supera il 40%. 

 

ore 22.02 – Venerina Padua: “Sono contenta di poter rappresentare la Provincia di Ragusa in Parlamento. Certo non posso essere contenta per il dato complessivo. Bisogna interrogarsi e chiedersi cosa è accaduto. Chi ha fatto la campagna elettorale certamente non è sorpreso del risultato del Movimento 5 Stelle: forse, anzi sicuramente non era messo in conto il recupero eccezionale del PdL. Non è una critica ma un’amara, tristissima considerazione: ancora una volta, purtroppo, c’è gente che crede alle favole”. 

 

ore 22.00 – Dovrebbero essere 4 i senatori del Pd eletti: 

1. Corradino Mineo

2. Pamela Orrù

3. Venerina Padua

4. Amedeo Bianco

 

Uno dovrebbe essere l’eletto del Megafono:

1. Beppe Lumia

 

Sei gli eletti del Movimento 5 Stelle:

1. Francesco Campanella

2. Mario Giarrusso

3. Vincenzo Santangelo

4. Nunzia Catalfo

5. Fabrizio Bocchino

6. Ornella Bertorotta

 

 

ore 21.57  – Nella segreteria del Partito Democratico a Scicli si festeggia l’elezione di Venerina Padua a senatrice della Repubblica. 

 

ore 21.53. Nello Dipasquale: “Il Megafono è l’unica lista siciliana che va al Parlamento nazionale. Un progetto politico che ha funzionato”

 

ore 21.50 – Consulta i dati completi di tutti i Comuni per quanto riguarda il Senato. Tra i Comuni che ci mancavano è interessante vedere che a Ispica ha una buona affermazione Cantiere Popolare (effetto Innocenzo Leontini) e a Chiaramonte la lista Megafono (effetto Iano Gurrieri)

 

ore 21.41. Clicca qui per i risultati definitivi del Senato in Provincia di Ragusa.

 

ore 21.35. Il premio di maggioranza per il Senato in Sicilia va al centrodestra e i 14 senatori eletti per la coalizione saranno tutti del PdL (unico partito a superare la soglia di sbarramento). Eccoli:

1. Silvio Berlusconi

2. Renato Schifani

3. Simona Vicari

4. Giuseppe Francesco Mario Marinello

5. Vincenzo Gibiino

6. Antonio D’Alì

7. Giuseppe Ruvolo

8. Antonio Fabio Maria Scavone

9. Mario Ferrara

10. Bruno Mancuso

11. Salvatore Torrisi

12. Francesco Scoma

13. Bruno Alicata

14. Giuseppe Pagano

15. Marcello Gualdani (sarà probabilmente eletto, perchè Berlusconi lascerà il suo posto)

 

ore 21.31 – Giovanni Mauro quasi sicuramente sarà eletto senatore della Repubblica: oggi abbiamo scoperto che era candidato del PdL in Campania.

 

ore 21.04 – Clicca qui per vedere i risultati delle prime 270 sezioni (su 309) per la Camera in Provincia di Ragusa

 

ore 20.46 – Clicca qui per i risultati delle prime 303 sezioni (su 309) per il Senato in Provincia di Ragusa

 

ore 20.42 – Clicca qui per vedere il dato definitivo di Vittoria (per il Senato).  In un comune tradizionalmente di centrosinistra, il dato più rilevante è che il PdL ottiene quasi il 24% dei voti, percentuale superiore alla somma del 14% del Pd e del 6% di Megafono.

 

ore 20.38 – Angelino Alfano (PdL): “Abbiamo sempre continuato a confidare nel successo. Grazie ai milioni di elettori che hanno continuato a credere in noi anche quando tutto li induceva a non credere più in noi. E’ chiaro che in queste elezioni ha dovuto ricredersi chi dava per sconfitto in partenza il PdL e per sconfitto il centrodestra”.

 

ore 20.34 – Clicca qui per vedere i risultati delle prime 254 sezioni (su 309) per la Camera in Provincia di Ragusa

 

ore 20.32 – Clicca qui per i risultati delle prime 292 sezioni (su 309) per il Senato in Provincia di Ragusa

 

ore 20.23. Viminale per la Camera: centrosinistra 31,1% (30.902 su 61.446).

 

ore 20.20 – Una prima analisi sullo scrutinio per il Senato in Provincia di Ragusa. In quasi tutti i Comuni da cui è arrivato il dato definitivo, il M5S supera addirittura le due coalizioni di centrodestra e centrosinistra (il massimo successo è ad Acate, città del deputato regionale Vanessa Ferreri). Solo a Scicli primeggia la coalizione di centrosinistra, grazie all’effetto trascinamento di Venerina Padua. E a Santa Croce è avanti il centrodestra. 

 

ore 20.15 – Clicca qui per vedere il dato definitivo di Santa Croce Camerina (per il Senato). Il M5S è anche qui il primo partito, con il 29,82%, ma lo supera la coalizione di centrodestra con il 34,54%.

 

ore 20.12 – Antonio Ingroia: “Siamo andati al di sotto delle aspettative. Il Centrosinistra ha scelto l’abbraccio mortale con Monti”

 

ore 20.03 – Proiezione Piepoli/RAI sulla distribuzione dei seggi al Senato: Bersani 105, Berlusconi 113, Grillo 63. Nessuno ha la maggioranza.

 

ore 20.00 – Clicca qui per vedere il dato definitivo di Modica (per il Senato). Il Pd con il 18,26% è di gran lunga dietro il PdL che conquista il 24,36% (effetto Nino Minardo) e soprattutto dietro il M5S, che ha il 35,61%.

 

ore 19.55 – Clicca qui per vedere il dato definitivo di Ragusa (per il Senato).

Qui il Pd ha una affermazione interessante: se non altro, rispetto agli altri Comuni della Provincia, è avanti al PdL di quasi 3 punti, seppur restando indietro di 14 punti rispetto al M5S. Nel capoluogo c’è una discreta affermazione anche della lista Megafono.

 

ore 19.51 – A proposito, avendo il centrosinistra perso il premio di maggioranza in Sicilia, sfumano ovviamente anche le speranze di Gigi Bellassai (8° nella lista Pd) di diventare senatore.

 

ore 19.50 – Clicca qui per vedere il dato definitivo di Comiso (per il Senato). Il M5S con il 34,3% si conferma di gran lunga il primo partito anche nel Comune dove ci sono due deputati regionali (Digiacomo per il Pd e Assenza per il Pdl). Il secondo partito è comunque il PdL con il 26,26%, esattamente due punti in più del Pd.

 

ore 19.45 – Clicca qui per vedere il dato definitivo di Acate (per il Senato). E’ uno dei risultati più alti per il M5S.

 

ore 19.40 – Clicca qui per vedere il dato delle prime 256 sezioni (su 309) per il Senato in Provincia di Ragusa. M5S davanti alle coalizioni. 

 

ore 19.35 – Il dato nazionale per il Senato (43. 725 su 60.431): Centrosinistra 32,35%, centrodestra 29,20%, M5S 23,88%, Monti 9,18%

 

ore 19.23  – Clicca qui per vedere il dato definitivo di Pozzallo (per il Senato). Anche qui il Movimento 5 Stelle è davanti di 5 punti rispetto alla coalizione di centrodestra e di 10 punti rispetto a quella di centrosinistra.

 

ore 19.15 – Clicca qui per vedere i risultati delle prime 100 sezioni (su 309) per la Camera in Provincia di Ragusa. Il Movimento Cinque Stelle supera addirittura la coalizione di centrodestra, che a sua volta è in vantaggio di 3 punti su quella di centrosinistra.

 

ore 19.10 – Clicca qui per vedere il dato definitivo di Scicli (per il Senato). Pd primo partito e centrosinistra in testa. 

 

ore 19.02  – Clicca qui per i risultati delle prime 251 sezioni (su 309) in Provincia di Ragusa

 

ore 18.58 – Clicca qui per i risultati delle prime 3461 sezioni per il Senato in Sicilia

 

ore 18.52 – Il commento di Stefania Prestigiacomo (PdL): “L’unica certezza è che c’è una affermazione fortissima di Grillo, che deve fare riflettere tutti i partiti. Finora non lo abbiamo considerato mai come un vero partito, ma ora sarà presente all’interno delle istituzioni e dobbiamo imparare a dialogare con questo movimento. In ogni caso il risultato che sembrava già consegnato nelle mani del centrosinistra, evidentemente non lo è affatto!”. 

 

ore. 18.48. Con oltre 3400 sezioni scrutinate in Sicilia per il Senato, è ormai certo che il premio di maggioranza andrà alla coalizione di centrodestra, che è al 32,91%. 

 

ore 18.43 – I dati reali dello scrutinio per il Senato a livello nazionale (con oltre della metà delle sezioni scrutinate), vedono la coalizione di centrosinistra ancora in testa con il 32,74%, quella di centrodestra al 29,45% e M5S al 24,01%.

 

ore 18.38 – Clicca qui per i risultati delle prime 33 sezioni (su 309) per la Camera in Provincia di Ragusa

 

 

ore 18.35 – Clicca qui per i risultati delle prime 2747 sezioni per il Senato in Sicilia (centrodestra in testa)

 

ore 18.30 – Proiezione Rai-Piepoli: al Senato poli in pareggio. Pdl-Lega e Pd-Sel entrambi al 30,7%

 

ore 18.20 – Sia la Lombardia che la Sicilia sembrano andare al centrodestra. Dunque, anche il Senato sarà nelle mani di Berlusconi.

 

ore 18.18 – Clicca qui per vedere i dati di 40 sezioni (su 51) a Modica. Il primo partito è il Movimento 5 stelle con il 35,64%: il Pd è stato letteralmente doppiato, dato che si ferma al 18,23%. PdL al 24,40%:

 

ore 18.10 – A Scicli (18 sezioni su 24), data la presenza di Venerina Padua, al Senato il primo partito è il Pd con il 34%. Seguono il Movimento 5 stelle con il 25% e il Pdl al 21%. 

 

ore 18.06 –  Clicca qui per vedere il dato definitivo di Monterosso Almo (per il Senato). In testa c’è la coalizione di centrosinistra con appena 10 voti in più rispetto al M5S. Pid e Forza nuova hanno 1 solo voto.

 

ore 17.58 – Clicca qui per i risultati delle prime 119 sezioni (su 309) in Provincia di Ragusa

ore 17.54 – A Modica  sono state scrutinate 31 sezioni su 51. Al primo posto anche qui c’è il Movimento 5 Stelle, segue il PdL e il Pd è solo al terzo posto.

 

ore 17.52  – A Pozzallo sono state scrutinate 13 sezioni su 18. Al primo posto con il 35% c’è il Movimento 5 stelle, seguono il PdL con poco più del 24% e il Pd con poco più del 20%. Sel è al 3,8%.

 

ore 17.50 – A Ragusa sono state scrutinate 40 sezioni su 71. Anche qui il primo partito è il Movimento 5 stelle con il 35%, seguito dal Pd con quasi il 23% e dal PdL con poco più del 18%.

 

ore 17.49 – A Comiso in più della metà delle sezioni scrutinate per il Senato il primo partito è il Movimento 5 Stelle con quasi il 35% di preferenze, seguito dal PdL con circa il 27% e solo dopo il Pd con quasi il 24%. 

 

ore 17.47 – Clicca qui per i risultati delle prime 58 sezioni (su 309) in Provincia di Ragusa

 

ore 17.42 – In Sicilia, per quanto riguarda il Senato, il centrodestra è saldamente avanti, ma il M5S resta il primo partito: supera addirittura l’intera coalizione di centrosinistra. Il quadro nazionale, però, in base allo scrutinio effettivo (17.217 su 60.431 sezioni), vede il centrosinistra al 33,73%, il centrodestra al 28,08%, il Movimento 5 stelle al 24,32%, Monti al 9,25%. 

 

ore 17.40 – Clicca qui per i risultati delle prime 1109 sezioni per il Senato in Sicilia

 

ore 17.35 – L’affluenza in Sicilia, anche se scende del 10% rispetto alle Politiche del 2008, è molto più alta dell’affluenza alle ultime elezioni regionali: 64,62% contro 47,41%.

 

ore 17.29 – Ecco i dati definitivi dell’affluenza in Sicilia, Provincia per Provincia, nel confronto con il 2008. Ragusa è la Provincia con l’affluenza più alta in Sicilia. 

 

CAMERA   64,62  74,70                      

AGRIGENTO   61,99  73,04

CALTANISSETTA   62,21      70,87

CATANIA    66,09      76,51

ENNA   66,55 73,20

MESSINA      65,78    76,90

PALERMO     62,39    74,00

RAGUSA     69,05       75,65

SIRACUSA    64,82     73,16

TRAPANI     65,75     74,28

 

SENATO    66,09  76,08              

CATANIA    66,04      76,95

ENNA 67,00   73,86

MESSINA    66,15      77,47

RAGUSA   68,08         75,40

SIRACUSA   64,28      72,95

 

 

 

ore 17.24 – Clicca qui per i risultati delle prime 660 sezioni per il Senato in Sicilia

 

ore 17.20 – Movimento 5 Stelle primo partito in Sicilia. Cancelleri commenta: “Il nostro non è un voto di protesta, ma di proposta. I Siciliani ci hanno scelto consapevolmente”.

 

ore 17.18 – Si presenta una situazione di difficile governabilità. Ci sono già i primi commenti che parlano di ritorno alle urne. Lo spread si impenna.

 

ore 17.16 – In Provincia di Ragusa l’affluenza cala del 7% sia alla Camera che al Senato.

 

ore 17.15 – Ecco tutti i dati dell’affluenza in Provincia di Ragusa, Comune per Comune, nel confronto con il 2008: 

CAMERA 68,08%  75,40%

ACATE            65,19  73,40

CHIARAMONTE GULFI          71,70  78,00

COMISO          69,11  78,02

GIARRATANA 72,88  82,53

ISPICA            71,81  79,30

MODICA         71,77  80,41

MONTEROSSO ALMO            71,09  77,69

POZZALLO      61,69  72,32

RAGUSA          71,78  75,14

SANTA CROCE CAMERINA   66,82  76,38

SCICLI 66,77  78,50

VITTORIA       60,72  67,37

 

SENATO     69,05            75,65

ACATE            65,35  74,14

CHIARAMONTE GULFI          71,58  77,48

COMISO          69,66  78,23

GIARRATANA 73,06  83,03

ISPICA            72,93  79,85

MODICA         73,96  80,30

MONTEROSSO ALMO            71,23  77,61

POZZALLO      62,92  73,13

RAGUSA          72,35  75,32

SANTA CROCE CAMERINA   67,26  76,57

SCICLI 67,68  78,61

VITTORIA       61,42  67,80

 

 

ore 17.12 Clicca qui per i risultati delle prime 475 sezioni per il Senato in Sicilia: centrodestra in vantaggio, ma il M5S è il primo partito

 

ore 17.08 – Dal Viminale, il primo dato nazionale per la Camera (323 sezioni su 61446): Centrosinistra 34,75%, Movimento 5 Stelle 29,17, Centrodestra: 21,72, Monti: 10,03

 

ore 17.05 – Clicca qui per i risultati delle prime 334 sezioni per il Senato in Sicilia

 

ore 17.00 Clicca qui per i risultati delle prime 11 sezioni (su 309) in Provincia di Ragusa : in testa il M5S con il 35.16%, segue il centrosinistra con il 28.28%, centrodestra al 25,16%

 

ore 16.56 – Lo scrutinio di 235 sezioni in Sicilia conferma il trend

 

ore 16.51 – Finalmente arriva l’affluenza da Vittoria: per la Camera 60,72% (67,37%), per il Senato 61,42% (67,80%)

 

ore 16.45 – Lo scrutinio di 80 sezioni al Senato dà il centrodestra al 34,38%, il Movimento 5 Stelle al 30,20%, il centrosinistra al 25,68% 

 

ore 16.40 – La situazione è nettamente ribaltata rispetto agli Instant Poll. Proiezioni Senato Piepoli: CENTRO DESTRA 31% CENTRO SINISTRA 29,5% M5S 25,1% MONTI 9,6% RIV CIVILE: 1,8%

 

ore 16.39 – Ecco il dato dello scrutinio di 58 sezioni in Sicilia: http://www.ragusah24.it/nostop-elezioni-politiche-2013/senato/regione

 

ore 16.31 – Guarda gli aggiornamenti dello scrutinio al Senato: http://www.ragusah24.it/nostop-elezioni-politiche-2013/senato/regione

 

ore 16.26 – Scrutinate 27 sezioni su 5309 per il Senato in Sicilia: centrodestra 37,78%, M5S 26,26%, centrosinistra 25,23%

 

ore 16.25 –  Proiezione RAI ore 16 per la Sicilia: Centrodestra 31, Centrosinistra 29,5, M5S 25,1, Monti 9,6, Riv civ 1,8, Altri 2,8.

 

ore 16.17 – Affluenza in Sicilia di 307 Comuni su 390: 65,77% (76,21%)

 

ore 16.06 – Affluenza a Santa Croce Camerina: per la Camera 66,82% (76,38%), per il Senato 67,26% (76,57%)

 

ore 16.04 – Affluenza nazionale parziale (5057 comuni su 8092): 75,41%

 

ore 16.02 – Affluenza a Modica: per la Camera 71,77% (contro 80,41%), per il Senato 66,1% (contro 80,3%).

 

ore 16.01 – InstantPoll Tecné per il Senato in Sicilia: centrosinistra 40%, centrodestra 30%, Monti 8%, M5S 14%, Rivoluzione Civile 3%, 

 

ore 16.00 – Affluenza a Ragusa: per la Camera 71,78% (contro 75,14), per il Senato 72,35% (contro 75,32%)

 

ore 15.59 – Affluenza ad Acate: per la Camera 65,19% (contro 73,4%), per il Senato 65,35% (contro 74,14%). Affluenza a Comiso: per la Camera 69,11% (contro 78,02%), per il Senato 69,65% (contro 78,23%). 

 

ore 15.52 – Affluenza a Scicli: per la Camera 66,77% (contro 78,5%), per il Senato 68,97% (contro 78,61%)

 

ore 15.51 – Dati parziali dell’affluenza nel resto della Sicilia: 64,78% a Palermo, 66,55% a Messina, 69,53% a Caltanissetta, 69,10% ad Agrigento

 

ore 15.50 – Affluenza a Ispica: per la Camera 71,81% (contro 79,30%), per il Senato 72,93% (contro 79,85%)

 

ore 15.48 – Arriva il dato dell’affluenza da Pozzallo: per la Camera 61,69 (contro 72,32%), per il Senato 62,92% (contro 73,13%)

 

ore 15.46 – Affluenza Camera: 74.3% dati del Viminale relativi a un decimo delle sezioni

 

ore 15.38 – Arriva il primo dato dell’affluenza in Provincia di Ragusa, da Monterosso Almo: 71,23% per il Senato (contro il 77,61% del 2008), 71,09% per la Camera (contro il 77,69% del 2008)

 

ore 15.37 – Intanto arrivano gli Instant Poll anche per le elezioni regionali: il centrosinistra conquista il Molise, mentre in Lombardia è testa a testa tra Ambrosoli e Maroni.

 

ore 15.25 – Giancarlo Cancelleri parla di exit poll favorevoli al M5S in Sicilia, ma i primi dati sembrano smentirlo: anche qui sarebbe in vantaggio il centrosinistra.

 

ore 15.20 – La Sicilia è una regione strategica per il Senato: se il premio di maggioranza (14 senatori) venisse assegnato alla coalizione di centrosinistra, questo risultato contribuirebbe in modo determinante alla governabilità. Si pensava ad un risultato più importante del M5S.

 

ore 15.16 – Instant Poll per il Senato in Sicilia: Pd-Sel 32%, Pdl Lega 29%, Cinque Stelle 23%, Scelta Civica 8%. Rivoluzione Civile 5%.

 

ore 15.15 – Secondo gli Instant Poll, non solo Rivoluzione Civile e Fare per Fermare il Declino sarebbero fuori dal Parlamento, ma anche Udc e Fli 

 

ore 15.10 – Instant Poll al Senato: Pd-Sel 37%; Pdl Lega 31%, Cinque Stelle 16,5%, Scelta Civica 9%, Rivoluzione Civile 3%.

 

ore 15.00 – Primo Instant Poll: Bersani 34,5 Berlusconi 29, Grillo 19, Monti 9,5, Ingroia 3,5 Giannino 1,5

 

ore 14.50 – Iniziamo a seguire in diretta questo pomeriggio dedicato allo scrutinio per le Elezioni Politiche. Seguiremo in modo particolare i risultati che riguardano le sezioni della Provincia di Ragusa, quelli della Circoscrizione Sicilia 2 Orientale per la Camera e quelli di tutta la regione per il Senato. Lo spoglio comincia dalle schede per il Senato.