Chi deve fare il primario di Geriatria? La disputa finisce in tribunale

43

Nulla potendo la commissione di conciliazione della direzione provinciale del lavoro di Ragusa, la disputa sul primariato del reparto di geriatria del Maggiore di Modica finisce davanti al giudice del lavoro del tribunale della Città della Contea. E sin dalle prime battute promette colpi scena. A contendere il posto al dottor Antonio Tribulato, direttore della struttura complessa di geriatria dal febbraio del 2009, il dottor Vincenzo Brundo, dirigente medico presso l’unità operativa della stessa struttura. Quest’ultimo, infatti, ha presentato ricorso contro la delibera, scaturita a seguito del concorso bandito dall’asl 7 nel febbraio del 2008 e che ha conferito l’incarico quinquennale al Tribulato. Stante il ricorrente, al collega mancherebbe uno dei requisiti richiesti, ovverosia l’esperienza professionale specifica maturata per almeno un quinquennio. Mancanza che si evincerebbe, sempre secondo il ricorrente, in maniera palese dalla semplice lettura del curriculum del Tribulato. Il dottor Brundo invece, alla data della selezione, nel reparto di geriatria ci lavorava da ben ventinove anni. Insomma, l’illegittima nomina di Tribulato, secondo Brundo, lo avrebbe privato di un’importante occasione di crescita professionale oltre ad avergli creato gravi ripercussioni anche sulla carriera. Danni quantificati in 40.000 euro che Brundo chiede quale risarcimento all’Asp oltre, naturalmente, alla dichiarazione di nullità della nomina dell’attuale dirigente. Dal canto suo Tribulato ha denunciato per ingiurie e diffamazione Brundo che dovrà quindi comparire davanti al giudice penale.