Giuseppe Quarrella è il nuovo Presidente del Consiglio comunale

2

E’ arrivata alla seconda occasione buona la fumata bianca. Giuseppe Guarrella è il nuovo presidente del consiglio comunale di Ispica.  Guarrella, unico superstite della lista Rustico Sindaco, è stato eletto con 7 voti su un totale di 14 votanti. Succede al dimissionario Carmelo Oddo. Le altre sette preferenze sono state equamente divise tra Muraglie, Rustico, Solarino, Oddo, Roccuzzo, una bianca ed un astenuto. Ha avuto la meglio dunque la maggioranza che compatta si è presentata alla seduta di ieri sera scegliendo uno degli ultimi fedelissimi di Piero Rustico. La lista Rustico Sindaco ha perso strada facendo tutti i pezzi, Guarrella è l’ultimo rimasto ed è stato così premiato. E a proposito di fratture ed abbandoni. Una ferita all’apparenza insanabile sembra essersi aperta anche in Cantiere Popolare dove il capogruppo Paolo Monaca è stato presente in consiglio mentre gli altri suoi compagni di partito hanno disertato la seduta in chiaro segno di dissenso verso la scelta che la maggioranza si stava accingendo a fare. Si è dissociato anche il consigliere Marco Santoro, uno dei papabili alla nomina alla vigilia della votazione. Santoro chiedeva del tempo, voleva aspettare che si convergesse su di un nome condiviso. Quando invece ha capito che la nomina sarebbe avvenuta subito non ha voluto partecipare all’elezione.
Quello che importava di più al sindaco Rustico era però non perdere anche questa importante carica istituzionale. Missione compiuta grazie al ricompattamento della parte rimanente di maggioranza che ha dimostrato di essere ancora capace di imporre le proprie decisioni.
Dopo l’elezione del presidente, il consiglio doveva discutere di una lottizzazione. Caduto il numero legale, la seduta è stata aggiornata di un’ora. Non essendoci ancora il numero, il neo presidente ha convocato una nuova seduta del consiglio per questa sera alle 20:00.