Rinviati a giudizio due modicani accusati di spaccio

7

Il Gup Maria Rabini ha rinviato a giudizio i modicani Carmelo Baglieri 42 anni, difeso dall’avvocato Giovanni Di Pasquale (nella foto), e Orazio Cappello, 26 anni, difeso dall’avvocato Salvatore Poidomani. Entrambi dovranno dovranno rispondere  al tribunale penale dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto dei due presunti spacciatori avvenne il 31 agosto dello scorso anno da parte degli agenti di polizia che, transitando sulla SS115 con auto civetta, notavano il sorpasso a velocità sostenuta di un’autovettura di grossa cilindrata. L’auto in questione, una BMW,  ad alta velocità superava pericolosamente l’auto di servizio e ogni altro veicolo che la precedeva facendo intuire agli agenti qualcosa di anomalo. L’auto sospetta veniva segnalata ad altro personale che proprio sulla 115, alle porte di Modica, stava effettuando un posto di controllo. Questi fermavano l’auto a bordo della quale venivano identificati, appunto, il Baglieri e il Cappello. L’agitazione e l’ insofferenza mostrata dai due, facevano si che gli agenti eseguissero un controllo sia personale che sull’auto. Ed infatti, sotto il tappetino lato passeggero veniva trovato un involucro contenente 53,38 gr.di cocaina.