Arrestati due pusher, avevano in macchina 1 chilo di marijuana e 3 mila euro di “incassi”

1

Un cuoco catanese ed un bracciante agricolo albanese domiciliato a Santa Croce Camerina,  insieme in auto a Vittoria, con più di un chilo di marijuana a bordo. Sono stati oggi i Carabinieri della Radiomobile di Vittoria insieme ad una Volante del locale Commissariato di Polizia a fermarli e ad arrestarli. In manette sono finiti Davide Marchese, 33 anni, residente a Misterbianco, pregiudicato, e Lutfi Koseni, 30enne residente in provincia di Torino e domiciliato a Santa Croce Camerina. A seguito di controllo e successiva perquisizione personale e veicolare dell’auto sulla quale viaggiavano, una Nissan Qashqai di proprietà di una società vittoriese, sono stati trovati 1080 grammi di Marijuana, custodita all’interno di un involucro in cellophan. I due  sono stati trovati in possesso  di 3440 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. A bordo dell’auto c’era anche un attrezzo metallico usato presumibilmente per sminuzzare la sostanza stupefacente. Lo stupefacente sequestrato sarà adesso inviato presso il Laboratorio di sanità pubblica dell’Azienda sanitaria provinciale di ragusa al fine di stabilirne l’effettiva composizione. I due arrestati al termine delle formalità di rito sono stati associati presso la casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria davanti alla quale dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.