1°Meeting Nazionale Sanità Aerea & Prevenzione

0

L’evento, che per i temi trattati e gli ospiti di cui si avvarrà ricopre una valenza di natura nazionale, è stato organizzato dal Ministero della Salute – Ufficio di Sanità Aerea USMAF di Catania e dall’ENAC, l’Ente nazionale di Aviazione Civile – Direzione aeroportuale di Catania.
Il Meeting è rivolto ai medici di Sanità Pubblica, igienisti, infettivologi, medici
dell’emergenza, operatori turistici, Compagnie Aeree, operatori aeroportuali ed a tutti
coloro che vogliono approfondire l’aspetto sanitario di un aeroporto. A promuovere l’evento è Claudio Pulvirenti dirigente medico del Ministero della Salute e titolare dell’Ufficio di
Sanità Aerea di Catania.
“La città di Comiso – ha spiegato il dottor Pulvirenti – ospiterà la giornata di studio
offrendo la possibilità di poter coniugare, per i tanti relatori che saranno presenti, la
bellezza del territorio ibleo con la conoscenza della nuova struttura aeroportuale
inaugurata lo scorso 30 Maggio. Nel corso della giornata, relatori qualificati provenienti da tutta Italia, affronteranno argomenti di interesse nazionale ed europeo, dal turismo
sostenibile al controllo sanitario alle frontiere, dalle procedure di sanificazione degli
aeromobili, alla profilassi delle malattie infettive di interesse internazionale sino alle procedure doganali. Tale Meeting – ha proseguito il dottor Pulvirenti – sottolinea l’importanza che riveste la complessa attività istituzionale del Ministero della Salute negli aeroporti. Una attività incessante, caratterizzata da molteplici interventi di Sanità Preventiva e Repressiva atti a tutelare la Salute Pubblica. Nelle attività strettamente connesse alla Sanità Aerea e Prevenzione, rientra anche la Repressione caratterizzata da controlli doganali e sanitari che ostacolano traffici illeciti alle frontiere a tutela della salute di noi tutti”.
Interventi specifici da parte dei relatori saranno compiuti sulle modalità dei controlli
tecnico-sanitari nell’ambito aeroportuale, sulle verifiche a bordo degli aeromobili, sulle attività di profilassi internazionali, i controlli di merci di interesse sanitario (quali farmaci, strumenti chirurgici, apparecchiature sanitarie etc.) provenienti dall’Estero, controlli su alimenti e bevande e materiali a contatto con alimenti, provenienti dall’Estero. Ambiti che rappresentano una parte di tutte le molteplici attività che svolge un Ufficio di Sanità Aerea in un aeroporto.
L ‘ appuntamento e’ fissato per giorno 28 Giugno alle ore 9 nella sede dell’aeroporto di Comiso.
In successive comunicazioni stampa saranno illustrati i dettagli per consentire agli operatori dell’Informazione, che l’organizzazione spera possano essere presenti, di poter svolgere serenamente la loro attività professionale.