L’aspirante suicida di Giarratana si trova ricoverato a Palermo

0

Si trova ricoverato a Palermo l’operaio modicano 43enne che la notte scorsa ha tentato di togliersi la vita, nella sua abitazione di Giarratana, provocando lo scoppio di una bombola del gas. L’uomo avrebbe una lesione al polmone e respira artificialmente, a seguito dei danni causati dalla deflagrazione.

Di oggi una nota dell’associazione Cittadini Liberi che parla a nome della famiglia. Nella stessa si precisa – leggiamo testualmente – che l’uomo non ha mai avuto problemi per vedere i figli, con i quali ha sempre avuto un buon rapporto, così come con la ex moglie, per cui – conclude la nota a firma dell’associazione Cittadini Liberi – la motivazione del tentato suicidio deve ricercarsi in altri contesti.