I Vigilantes scoprono dei ladri in un panificio, due arresti

1

Ancora una volta le Guardie Particolari Giurate regolarmente autorizzate presenti sul territorio ipparino hanno svolto un importante ruolo nel contrasto ai reati predatori, con particolare riferimento a quelli conto il patrimonio. Infatti, la scorsa notte, una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Vittoria ha tratto in arresto 2 giovani vittoriesi sorpresi a forzare la porta d’ingresso di un panificio di Vittoria, i quali, verso le ore 03.00, alla vista dell’autovettura dell’Istituto di vigilanza A.N.C.R.  si davano repentinamente alla fuga, capendo di essere stati sorpresi con le “mani nella marmellata”. Immediatamente, il vigilantes segnalava l’accaduto al 112, continuando ad inseguire i due, riuscendo a bloccare il minorenne poco distante dal luogo del fatto e, subito dopo grazie, al tempestivo intervento della pattuglia dei Carabinieri che si trovava nelle vicinanze, riuscivano ad individuare il maggiorenne. I due giovani si identificano in Giovanni Bocchieri, 19 anni, nullafacente, con svariati precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, e un minorenne vittoriese, anch’egli già segnalato all’Autorità Giudiziaria per i Minorenni di Catania.
A pochi metri dall’ingresso dell’attività commerciale, i militari rinvenivano all’interno di un cestino per rifiuti, tre tondini in ferro utilizzati per forzare il portone, mentre nei pressi di un cassonetti dei rifiuti posto fronte al panificio, veniva rinvenuta la telecamera di sorveglianza, divelta poco prima dai due ragazzi.  
A seguito della loro condotta ed in relazione alla loro pericolosità sociale, i due giovani venivano immediatamente tratti in arresto e condotti, il Bocchieri presso la Casa Circondariale di Ragusa, mentre il minorenne veniva disposto l’accompagnamento presso il Centro di Prima Accoglienza di Catania, a disposizione delle rispettive Autorità Giudiziaria davanti alle quali dovranno rispondere di tentato furto aggravato in concorso.