Un Modica determinato ed entusiasta in campo contro la Tiger

0

Oggi il Modica è sceso in campo con carattere, determinazione ed entusiasmo. Tre ingredienti che hanno dimostrato che la “rinata” squadra rossoblu vuole continuare ad affrontare il Campionato con rinnovata grinta. La stessa che oggi non è mancata in campo contro la Tiger Brolo, spesso in difficoltà contro un Modica determinato che ha creato molte più occasioni da gol dei propri ospiti. I rossoblu hanno onorato il campo “Pietro Scollo” e sebbene la squadra sia appena nata, con alcuni giocatori tesserati venerdì, hanno tutti dimostrato professionalità e voglia di vincere. La Tiger  dal canto suo ha saputo approfittare dell’unica azione da gol che è riuscita a filtrare tra le serrate maglie di una guerresca difesa formata dal collaudato duo Pianese Buscema, supportati da Sammito, Ravalli, Sabellini e Cassibba. Grande lavoro, come sempre di capitan Filicetti a centro campo, che ha dato equilibrio e carattere alle azioni di pressing del Modica. In avanti Presti e Carpentieri hanno attaccato senza tregua gli avversari messinesi creando molte più occasioni da gol dei propri avversari. La prima azione da gol è proprio del Modica al 26’ minuto del primo tempo con un tiro di testa di Pianese. Dopo solo un minuto è Ciccio Limone, portiere rossoblu, ad uscire dalla propria porta per una azione della Tiger che sfuma nel nulla. Sul finire del primo tempo la Tiger accelera il passo e aumenta il pressing ma la difesa modicana è impenetrabile. Occasione sprecata per Truglio al 7’ minuto della ripresa e dopo pochi minuti il Modica sfiora di nuovo il vantaggio sempre con Truglio che con un tiro di testa insidia la difesa avversaria. Ma il gol del vantaggio per la Tiger arriva al 35’ con un tiro di Biondo che sorprende Limone e la difesa rossoblu. Il Modica riparte comunque da oggi per la sua rinascita, e lo ha dimostrato senza ombra di dubbio: Allo stadio oggi è stata festa grazie agli oltre 350 tifosi che hanno affollato la Tribuna B. Peppa Pig ha intrattenuto i più piccoli e la banda musicale ha aperto la gara. Una vera e propria festa per sancire la “Rinascita rossoblu”. Presenti anche gli assessori Rita Floridia, Salvatore Lorefice e il vicesindaco Giorgio Linguanti a dimostrazione di una rinnovata intesa tra società e amministrazione. Soddisfatti comunque presidente e vicepresidente. Pietro Bellia e Sebastiano Failla hanno dichiarato grande soddisfazione per aver visto giocare con grinta e entusiasmo i propri calciatori, soprattutto quelli nuovi che ancora non hanno nemmeno potuto allenarsi con i compagni. “Si chiude così il girone di andata, ma già guardiamo alla prossima domenica per la prima giornata di ritorno che sarà in casa contro l’Igea Virtus”, ha detto Bellia: “Non intendiamo stare a leccarci le ferite, guardiamo già avanti”.