Premiati i militari meritevoli

84

Questa mattina, presso la sala riunioni della Caserma Podgora, sede del Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa, il Comandante Provinciale, Tenente Colonnello Salvatore Gagliano, ha consegnato alcuni premi ai militari dipendenti e un dono agli orfani dei commilitoni che non ci sono più.

La sobria cerimonia è stata tenuta alla presenza dei familiari dei militari premiati ed è stata l’occasione anche per il Signor Comandante Provinciale per fare gli auguri di buone feste ai propri militari e ai loro familiari.

Il Colonnello Gagliano ha innanzitutto consegnato ai figli orfani di carabinieri deceduti in servizio un dono natalizio proveniente dall’O.N.A.O.M.A.C. (Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma) di Roma. L’Opera Nazionale è sempre vicina ai giovani che per avverse vicissitudini sono stati anzitempo privati dell’affetto genitoriale e, con i contributi di tutti i carabinieri e del cinque per mille, fornisce anche un sostegno ai giovani, specialmente tramite borse di studio che permettano loro di completare senza sforzo economico l’iter scolastico.

Successivamente, Comandante Provinciale ha pubblicamente apprezzato il lavoro dei suoi militari, in particolare di alcuni, distintisi in attività di servizio, per abnegazione o per positivi risultati d’indagine. A questi è stato consegnato un encomio spedito loro dal Signor Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, Generale di Brigata Giuseppe Governale.

Sono stati encomiati il Luogotenente Antonello Spadaro e il Maresciallo Aiutante Giuseppe Abiuso, rispettivamente Comandante ed ex (è infatti nel frattempo passato ad altro reparto) sottufficiale addetto alla Stazione Carabinieri di Pozzallo, per aver condotto un’indagine contro un’associazione criminale dedita allo spaccio di stupefacenti, riuscendo, con le sole forze di una stazione carabinieri, ad arrestare i diciassette affiliati.

Destinatari di un encomio sono stati anche il Maresciallo Aiutante Salvatore Ventimiglia, il Brigadiere Capo Rodolfo Valentino, e gli Appuntati Scelti Gianfranco Rizzo e Orazio Fava, rispettivamente ex comandante (ora è a capo della stazione di Marina) e militari addetti della Stazione CC di Monterosso Almo, per aver condotto un’articolata indagine contro sei indagati per truffa all’Unione Europea, dalla quale avevano ricevuto 360.000 euro di contributi, falsamente richiesti per il pascolo, dal 2004 al 2010. Due degli indagati erano poi stati arrestati e l’equivalente dell’importo indebitamente percepito era stato sequestrato ai fini della confisca.

Sono stati altresì premiati dal Ministro dell’Interno su segnalazione del Prefetto di Ragusa per essersi distinti in diverse attività di servizio undici militari delle Stazioni di Comiso e Chiaramonte Gulfi e un militare della Compagnia di Modica. Essi hanno ricevuto un premio in danaro, certo non cifre eccezionali ma di questi tempi sempre utili, e comunque sempre indice d’attenzione e considerazione da parte delle Autorità concedenti.

La cerimonia, all’insegna del Natale, s’è poi conclusa con un informale brindisi propiziatorio, nel quale il Colonnello Gagliano ha augurato per il 2014 tutto il meglio per i suoi carabinieri e i più brillanti risultati operativi.