Tentato furto al quartiere Salvatore, la proprietaria riesce ad allontnanare il ladro

1

La microcriminalità sembra imperversare in questi ultimi giorni a Modica. L’ultimo inquietante episodio è avvenuto ieri in pieno centro storico, nel quartiere del Santissimo Salvatore. Vittima una giovane donna che si è trovata faccia a faccia con un ladro intento a svaligiarle casa. La donna, che vive in quella casa con il marito, stava dormendo sul divano, la classica pennichella post pranzo mentre il marito era già uscito. A quell’ora e in quella zona regna il silenzio più profondo così ogni minimo rumore non passa inascoltato. La padrona di casa sente infatti qualcosa al piano superiore dove ha la stanza da letto. Pensando che mentre lei dormiva fosse rientrato il marito lo chiama ad alta voce ma non riceve risposta. Si alza dal divano e va quindi a controllare di persona ma una volta sulle scale ecco la spiacevole sorpresa: si trova faccia a faccia con un giovane dal volto travisato che sta cercando frettolosamente di abbandonare l’abitazione vistosi scoperto. Con irruenza le da una spallata per passare ma la donna invece di scansarsi le rimane attaccata dietro e comincia con forza a colpirlo alle spalle. Vani i tentativi del giovane di divincolarsi. La donna non demorde e insegue il ladro fino in strada cominciando ad urlare per attirare l’attenzione dei vicini ma in ogni caso continuando a malmenarlo. Purtroppo nessuno accorre ed il malviventi può dileguarsi per le viuzze circostanti non senza qualche difficoltà. Alla povera vittima non rimane altro da fare che chiamare le forze dell’ordine per denunciare l’accaduto e fare la conta dei danni subiti. Non prima però di aver chiamato alcuni parenti con i doppioni delle chiavi visto che nella foga dell’inseguimento aveva chiuso la porta ed era rimasta fuori.