Napolitano scrive alla famiglia Rossino: “Se ne va un uomo stimato e generoso”

0

Verrà pubblicata un’opera che racchiuderà gli scritti, gli articoli e l’attività parlamentare dell’onorevole Giovanni Rossino. Ad annunciarlo nel corso della cerimonia funebre presso l’ex Camera del Lavoro di Scicli è stato il presidente del Centro Studi Feliciano Rossitto, Giorgio Chessari, che ha tracciato un lungo e dettagliato ricordo dell’esponente del PCI scomparso questa settimana. Grazie alla collaborazione della moglie e della figlia che metteranno a disposizione la sterminata collezione personale dell’onorevole Rossino verrà pubblicato un volume che si annuncia già ricco di contenuti culturali.  Un attestato di stima, tra i tanti che sono arrivati alla famiglia in questi giorni tristi, è arrivato direttamente dal Quirinale. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che ha conosciuto personalmente Giovanni Rossino durante la sua attività parlamentare dal 1976 al 1987, ha scritto alla famiglia. Questo il testo della missiva presidenziale: “Il Presidente della Repubblica ha appreso con animo commosso la notizia della scomparsa dell’On Giovanni Rossino, politico ed intellettuale stimato e generoso che ha dedicato il suo impegno culturale e civile al servizio dello Stato e delle Istituzioni. Il Capo dello Stato invia a Lei, gentile signora, a Sua Figlia e a tutti i familiari le più sentite condoglianze alle quali unisco le mie personali”. Firmato Donato Marra, segretario generale Presidenza Repubblica. La famiglia Rossino – Scivoletto il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il sindaco di Scicli Franco Susino, l’onorevole Giorgio Chessari, i compagni, gli amici, i lavoratori, gli intellettuali, i pensionati e tutti coloro che hanno voluto rendere l’estremo omaggio all’On. Rossino e sottolinearne il valore della vita e della condotta morale e politica.