“Bisogna rilanciare l’azione amministrativa”. La Giunta Nicosia verso il rimpasto

65
pd vittoria

DOCUMENTO DI VERIFICA POLITICO-AMMINISTRATIVA

 

Il contesto politico

L’azione della nostra Amministrazione Comunale ha dovuto registrare l’allontanamento dalla condivisione delle responsabilità di governo cittadino di alcuni partiti della coalizione vincitrice al ballottaggio del 2011.

Inutile e improduttivo sarebbe ripercorrere tutti i passaggi, politici e non, che si sono susseguiti nel corso degli ultimi due anni e che hanno determinato questo stato di fatto: qualsiasi eufemismo non cancella la realtà di un quadro politico che è mutato radicalmente con partiti e consiglieri comunali, eletti sotto l’insegna “Nicosia Sindaco” che, negli ultimi mesi, hanno condiviso azioni di una opposizione che aggrega ai partiti della destra i soggetti trasformisti che non trovando più gloria nel centrosinistra e indossati i panni dei movimenti territoriali, mirano allo stallo delle attività comunali, fine da raggiungere attraverso qualsiasi mezzo.

 

I partiti 

Se è palese il malessere di Partiti del centrosinistra come Sel e Udc nel condividere percorsi e strategie con questi attori , è altrettanto chiaro che il Pd otterrebbe risultati più produttivi per la città senza questa dispersione di energie. Appare, quindi, doveroso per il Partito Democratico il tentativo di ricomporre il centrosinistra che si realizza concretamente attraverso la “verifica politico-amministrativa”.

 

I consiglieri comunali ex Pd 

La verifica genera un rinnovato patto di governo; sarà di aiuto e rilancio non solo all’azione dell’Amministrazione Comunale, ma, consentendo la ricostituzione di una maggioranza consiliare  che comprenda quei consiglieri che hanno mutato la loro collocazione politica interrompendo il discorso con i propri elettori, anche all’immagine della politica vittoriese in generale. La dirigenza del Partito Democratico non porrà accenti critici agli eletti nelle proprie liste che ora militano in partiti diversi, primaria sia la realizzazione del programma elettorale proposto insieme.

 

I consiglieri comunali Pd 

Il Partito Democratico rende merito al proprio interno ai propri consiglieri comunali che, tenendo la barra a dritta, hanno assicurato impegno costante al progetto di governo, mostrando oltre a coerenza e rispetto del mandato elettorale, attaccamento alla vita di Partito e alle varie fasi democratiche che ne hanno rinnovato gli organismi comunali, provinciali, regionali. Per questo reputa che le principali scelte di questa nuova fase debbano essere frutto di una proposta unitaria dei consiglieri di riferimento e della segreteria e condivisa dalla direzione comunale.

E’ chiaro che si mira ad una giunta di governo che sia più di riferimento alla rappresentanza consiliare , in un patto di condivisione maggiore dell’azione amministrativa e di pieno sostegno alla stessa in Consiglio comunale.

 

La verifica politico-amministrativa

Pur ritenendo valido il lavoro svolto in condizioni difficili dagli assessori dell’attuale Giunta Municipale ai quali vanno meritati ringraziamenti per avere lavorato ad importanti realizzazioni della sindacatura  Nicosia (Opere pubbliche: Rotonda di Scoglitti, Isola pedonale di via Cavour, rifacimento totale della via Cavour, Autoporto, Rotonda SS115, Rotatoria Cav. Vittorio Veneto. Liquidazione Amiu,Vittoria Mercati, Cantieri di servizi, Misure di sostegno al reddito, Finanziamenti anziani e Asili nido,Pdz l.r. 328/2000 Progetto Home Care, Progetti individualizzati per disabili gravi, Bonus socio sanitario, Finanziamento della Z.F.U.,  Finanziamento G.A.C. Pesca turismo, Distretto turistico degli iblei, Stabilizzazione precari Comune ed Emaia, Ristrutturazione Emaia ecc), convenendo che alcuni settori potrebbero godere di azione più incisiva se governati in maggiore armonia con la base del Partito e con il Consiglio Comunale e in un clima cittadino più disteso e sereno  il Partito Democratico rinnova il proprio impegno ad attuare la verifica politico–amministrativa con i partiti Sel , Udc e i consiglieri comunali eletti nel 2011 nelle liste del Sindaco Nicosia.

 

Nel contesto politico attuale il Pd offre ai Partiti del centrosinistra la ripresa di un dialogo costruttivo e la condivisione dell’azione di governo cittadino, nel rispetto del principio di collegialità e pari dignità politica, la condivisione del rilancio dell’alleanza e dell’azione amministrativa che comprende la disponibilità a rivedere le proprie cariche assessoriali, auspicando che una nuova fase politica possa, fra l’altro, contribuire a chiarire e definire le diverse posizioni in Consiglio comunale, dove si assiste a posizioni coincidenti fra forze politiche assolutamente diverse per storia e per ideologie tra loro. L’alveo del centrosinistra resta e resterà sempre da argine rispetto ad alleanze che di politico, oggi non hanno nulla,

 

chiede  agli stessi 

 

il rispetto del patto elettorale attraverso la realizzazione di quanti più punti del programma sottoscritto nel 2011 e il rilancio di una azione politica comune per contrastare il disfattismo dei finti movimenti territoriali e la politica di una destra ancora ancorata a logiche berlusconiane e sottomessa ai  potentati modicani e ragusani.

 

Le responsabilità alle quali è chiamato oggi il centrosinistra sono rese ancora più gravose da una crisi economica crescente, resa ancora più difficile da una politica nazionale e regionale tesa a diminuire le risorse verso le realtà locali e anche da un quadro normativo di riferimento sempre più complicato.

 

Si persegue l’obiettivo di sostenere e razionalizzare al meglio la capacità progettuale e di coordinamento di scelte dei programmi e in particolar modo dello sviluppo della città a partire dalla schema di massima del P.R.G., regolamento del Mercato Ortofrutticolo, Realizzazione del terzo polo industriale, Azione di marketing territoriale del turismo ed enogastronomia, avvio dei lavori per la rete infrastrutturale di collegamento dei grandi nodi infrastrutturali (Mercato, Autoporto, Porto ed Aeroporto) creazione di un centro di commercializzazione all’interno del Mercato ortofrutticolo. Ogni scelta che preveda la definizione di un preciso indirizzo politico deve essere presentata, discussa e approvata all’interno dell’organo politico di maggioranza e l’attività amministrativa comunale deve essere sempre improntata alla massima trasparenza.

La squadra di governo dovrà regolarmente rendicontare l’attività svolta sia ai cittadini che alla coalizione di maggioranza, attraverso comunicazioni periodiche e iniziative pubbliche. Deve essere tenuto sempre aperto un canale di confronto anche sulle necessità, urgenze, prospettive della frazione di Scoglitti.

 

 

LA SEGRETERIA