Il Battiato pittore: da Instanbul a Modica, con il gallerista Giuseppe Lo Magno

22

Quisque faber fortunae suaeda Instanbul a Modica, per mano del gallerista Giuseppe Lo Magno.

È stato lui a occuparsi dell’organizzazione e dell’allestimento dell’esposizione del maestro Franco Battiato – con opere musicali, filmiche e pittoriche – inaugurata martedì scorso nella sala espositiva della Beyoglu Belediyesi Sanat Galerisi, nel cuore europeo dell’antica Costantinopoli. “Una collaborazione nata per caso” racconta Lo Magno “proprio perché stavamo discutendo della mostra da organizzare a Modica, nei prossimi mesi. Si è presentata l’occasione di essere coinvolto anche in questo progetto espositivo ed è andata benissimo”.

La mostra di Battiato in Turchia è organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul e dall’Ambasciata d’Italia in Turchia: la curatrice è Fiorella Nozzetti, insieme al comitato scientifico di cui fanno parte Elisa Gradi e Luigi Turinese.
A Instanbul c’era anche il sindaco di Catania, Enzo Bianco: l’occasione è servita, nei fatti, ad avviare un progetto di collaborazione culturale tra Sicilia e Turchia.