Travolge con l’autocarro la macchina del fratello e lo uccide. Assurda tragedia sulla Sp 38

66

foto macchina fot. pattuglia1 003Tragicamente assurdo l’incidente mortale che si è verificato stamani all’alba sulla SP 38, sulla strada che conduce a Licodia Eubea, dopo aver lasciato la Ragusa-Catania attraverso l’incrocio di contrada Dicchiara.

A scontrarsi sono stati due fratelli, originari di Comiso ma residenti a Mazzarrone, che viaggiavano su due mezzi diversi.

Nel violento frontale ha perso la vita Vincenzo Iemmolo, 41 anni, alla guida di una Mitsubishi travolta dall’autocarro sul quale viaggiava il fratello di 24 anni, rimasto illeso, in compagnia di un dipendente dell’azienda di famiglia, un tunisino rimasto ferito e ricoverato al Guzzardi di Vittoria con una prognosi di 40 giorni.

Sul posto, per i rilievi, è intervenuta la Polizia stradale di Ragusa, perché quel tratto di strada ricade in territorio ibleo. 
Saranno loro, adesso, a dover stabilire le cause esatte del sinistro. Sotto shock, naturalmente, il fratello minore della vittima.