Per le donne-schiave nei campi iblei, si muove il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza

0

Il Prefetto, Annunziato Vardè, ha convocato per giovedì 30 ottobre 2014, alle ore 10.30 presso il Palazzo del Governo, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per esaminare – alla presenza del Procuratore della Repubblica – le problematiche connesse al fenomeno dello sfruttamento del lavoro femminile in agricoltura e degli abusi sessuali nei confronti di alcune lavoratrici straniere, portate sotto i riflettori della cronaca da una serie articoli d’inchiesta del settimanale L’Espresso.

Oltre ai componenti istituzionali (vertici delle tre Forze di Polizia, Sindaco del Comune di Ragusa e Commissario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa) sono stati invitati a partecipare i sindaci dei Comuni di: Acate, Comiso, Santa Croce Camerina e Vittoria, il direttore generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale ed il dirigente della Direzione territoriale del Lavoro di Ragusa, il direttore della Caritas di Ragusa, i presidenti delle associazioni “Nuova Vita” Onlus e della Società Cooperativa Sociale “Proxima” di Ragusa, dell’Associazione per i Diritti Umani di Vittoria, e dell’associazione “L’Altro Diritto” Onlus – Centro di documentazione su carcere, devianza e marginalità di Palermo