Pallamano Ragusa: Danilo Scalone è il nuovo allenatore

4
pallamano-ragusa

È Danilo Scalone il nuovo allenatore della Pallamano Ragusa.
La nuova stagione è stata inaugurata con la presentazione ufficiale della squadra avvenuta nei giorni scorsi. Numerosi i cambiamenti avvenuti in casa Reùsia, a cominciare – come detto – dalla presenza di un nuovo tecnico, Danilo Scalone, che prenderà il posto di Rosario Cappello, colonna portante, nell’ultimo decennio, del mondo della pallamano ragusana.

A Flavio Malfitano, invece, il compito di seguire il progetto “Io Gioco a Pallamano”. Malfitano, oltre ad essere impegnato con la prima squadra, avrà il compito di allenare la neonata under 12 e la gestione del settore giovanile. Dopo una riunione organizzativa per l’anno 2015/16, tenuta dal presidente Giuseppe Girasa, e la presentazione di questo nuovo assetto, è il nuovo allenatore Danilo Scalone a dire la sua: “Sono molto fiero e orgoglioso di poter prendere in mano la gestione di questa squadra. Ho passato tutta la mia gioventù dietro questo sport, sia nel Ragusano che nel Catanese, quindi non potrei essere più contento di “ricominciare” dove tutto ebbe inizio. Essendo di poche parole e non volendo lasciare nulla al caso, ho richiesto l’inizio degli allenamenti subito dopo la fine del campionato passato, sia per constatare la forma fisica dei ragazzi, che per farmi un’idea del potenziale, visto che il futuro campionato di Serie B si preannuncia molto avvincente e con molte squadre anche di un certo spessore. Adesso ci riposeremo due settimane e riprenderemo la preparazione atletica giorno 24 agosto”.

Il presidente Girasa aggiunge: “Il nuovo tecnico è stato scelto dopo un’attenta e ponderata riflessione anche da parte dell’ex allenatore (che farà sempre parte del nostro organico). Sono sicuro che porterà avanti un ottimo lavoro. Negli ultimi anni la Pallamano Ragusa ha arrancato, non riuscendo a trovare il giusto equilibrio e camminando sempre sul filo del rasoio tra un campionato e l’altro, non mostrando le doti e le qualità che l’hanno sempre contraddistinta. Adesso abbiamo la possibilità di ripartire nelle migliori condizioni di sempre, sia per quanto riguarda la prima squadra, dalla quale mi aspetto grandi cose in questa nuova stagione anche grazie ai nuovi innesti, sia per quanto concerne il progetto “Io Gioco a Pallamano” in cui credo molto”.