Volley, una grande festa per i 50 anni dell’Ardens

3
Ardens

Quest’anno si celebrano i cinquant’anni di attività della più antica associazione sportiva dell’area iblea, la U.S. Ardens Comiso. L’appuntamento è per venerdì, alle 19,30, alla Pinacoteca comunale di Comiso.

Tante figure storiche, tanti ricordi, tanti appassionati saranno presenti per rivivere i momenti più significativi di questo mezzo secolo di vita; la storia sarà rivissuta attraverso i riconoscimenti ai personaggi ed i racconti di aneddoti oltre a qualche testimonianza particolarmente significativa.

Numerosissime la adesioni che hanno ricevuto la dirigenza impegnata ad organizzare l’evento; inutile tentare di citare le tante personalità sportive e non che saranno presenti ad una serata che si preannuncia come il valzer del volley casmeneo.

Sul palco condurranno la serata Giada Drocker ed Antonello Lauretta che, spalleggiati dal Presidente dell’Ardens Giovanni Sudano, chiameranno i vari personaggi, dirigenti, allenatori ed atlete, che hanno dato vita a questo mezzo secolo di storia sportiva.

Sarà anche l’occasione per presentare ai comisani le squadre della stagione agonistica che sta per iniziare: la Under 14 alla cui guida troviamo l’allenatrice Maria Giovanna Pillitteri; la squadra di Serie D, composta tutta da ragazze under 16, condotta da coach Concetta Marchisciana ed infine la prima squadra cittadina, composta, come orgogliosamente sottolineano i dirigenti casmenei, da quasi tutte ragazze cresciute nel proprio vivaio, che partecipa al massimo campionato regionale di serie C e che è stata affidata al nuovo head-coach Piero Lombardo.

“Sono veramente emozionato per l’approssimarsi della serata dedicata ai cinquant’anni di storia della società che con immenso piacere ed onore rappresento insieme ad i miei compagni di viaggio-dichiara il Presidente Giovanni Sudano- In questa occasione sono tante, veramente tante, le persone che dovrei ringraziare per la vicinanza, per l’entusiasmo e la partecipazione riscontrata ad ogni telefonata od incontro o messaggio. Abbraccio tutti calorosamente ed allargo l’abbraccio alla cittadinanza tutta invitandola a partecipare giorno 25 in Pinacoteca per dare il meritato tributo ad una società sportiva che nel suo piccolo ha fatto la storia di Comiso.”