Masha e Orso hanno regalato un momento di felicità ai bambini ricoverati all’ospedale Maggiore di Modica

46
Ragusah24_masha e orso

Regalare un sorriso ai bambini che nella giornata più divertente dell’anno sono ricoverati all’Ospedale.

E’ questo il senso dell’iniziativa voluta dal Centro Commerciale La Fortezza in sinergia con la direzione sanitaria del Maggiore di Modica che questa mattina ha ospitato nel reparto di Pediatria i due personaggi più amati in questo momento dai bambini Masha e Orso.

Stupore e felicità negli occhi dei piccoli pazienti ma anche dei genitori che per un momento hanno dimenticato le varie difficoltà e hanno condiviso questo momento di gioia.

La degenza in Pediatria è sempre un momento particolare – ci ha spiegato il Direttore Sanitario Piero Bonomo – Un bambino ricoverato è per la collettività un momento di difficoltà. Per questo motivo cerchiamo nelle occasioni in cui stare in Ospedale è ancora più difficile come Natale, o Pasqua o appunto Carnevale, di allietare la giornata. Noi abbiamo accolto con piacere questa iniziativa perché speriamo che il Carnevale trascorso in questo modo sia piacevole per i bambini come quello che si trascorre a casa.

Una bella iniziativa quella della Fortezza che ha come obiettivo di far si che il Centro Commerciale sia sempre più vicino al territorio come ci spiega il Direttore Michele Bonacara: “La Fortezza da sempre è attenta alle iniziative che possono dare un contributo a livello di socializzazione nel territorio in collaborazione con le associazioni culturali e non solo per far stare bene grandi e piccini. Abbiamo quindi pensato di uscire fuori dal Centro Commerciale per aver più visibilità ma prevalentemente per donare un sorriso a coloro che non possono venire al Centro in questa giornata di Carnevale e di poter fruire lo stesso delle nostre iniziative. Per questo motivo abbiamo deciso di portare le mascotte originali di Masha e Orso, ci tengo a precisare originali per non confonderle con quelle di altre iniziative, qui all’Ospedale Maggiore. Ringrazio il Direttore Sanitario Bonomo che ci ha dato questa opportunità e tutto il personale medico e paramedico che ci ha accolto con grande entusiasmo”.

Perché come diceva il famoso Patch Adams: “Ridere non è solo contagioso ma è anche la migliore medicina!