Un parco acquatico a Cava Ispica. La Polizia municipale sequestra l’area

13

Il Nucleo di Polizia Giudiziaria  della Polizia municipale ha sottoposto stamani a sequestro un’area di circa 2200 mq in Contrada Raddusa Bugilfezza.

La sezione specializzata della polizia locale di Modica, nel corso di indagini, ha constatato che erano stati eseguiti alcuni lavori consistenti nello scavo e sbancamento di roccia per un’altezza variabile da 0,50 a 3,5 metri con conseguente accumulo di materiali di risulta per la realizzazione di un parco acquatico ma in violazione alle norme urbanistiche e paesaggistiche.

L’area, infatti, dagli accertamenti, è risultata ricadente in zona sottoposta a vincolo paesaggistico con livello di tutela 2. L’intento del sequestro preventivo è stato quello di impedire che il delitto in corso di realizzazione fosse condotto a conseguenze ulteriori. Il fine, pertanto, è quello di conservare l’integrità del corpo del reato ed affinchè lo stato delle cose non sia ulteriormente mutato. L’area è stata affidata in custodia alla persona sottoposta alle indagini, nominato, dunque, custode giudiziale.

Gli atti sono stati trasmessi alla Procura della Repubblica di Ragusa.