Il 25 aprile era uscita con gli amici, ma non è tornata a casa. Minorenne ritrovata a Catania

0
femminicidio a Palermo
Immagine di repertorio

Ha avuto un esito positivo la vicenda della ragazzina minorenne scomparsa da Vittoria lo scorso 25 aprile, e ritrovata a Catania la notte scorsa dai militari dell’Arma.

La giovane si era allontanata da casa senza lasciare traccia e, così come raccontato dalla madre, aveva trascorso la Festività in compagnia di alcuni coetanei: ma invece di rientrare, aveva fatto perdere le proprie tracce, tanto che la madre nella mattinata di ieri ne aveva denunciato l’allontanamento volontario.

Immediatamente era stato attivato un piano di ricerche, coordinata dalla Prefettura di Ragusa, inoltrando a tutte le Stazioni Carabinieri d’Italia e ai presidi delle altre forze di polizia una foto della diciassettenne, con una descrizione somatica e degli indumenti che indossava al momento dell’allontanamento.

Fortunatamente questa notte una pattuglia ha incrociato a Catania nei pressi della stazione ferroviaria la ragazzina: subito riconosciuta, dopo le formalità di rito che hanno consentito di appurare le sue buone condizioni fisiche escludendo che la giovane avesse subito violenze o avesse fatto uso di stupefacenti, è stata riaffidata alla madre.