Notti da incubo con i ladri in casa. Da Marina a Fortugno malviventi scatenati

1
Immagine di repertorio tratta da internet

Colpiscono di notte, noncuranti del fatto che in casa ci sono i proprietari. Approfittano di una finestra lasciata aperta per il caldo o di un cancello più facilmente ‘aggirabile’.

Negli ultimi giorni le segnalazioni sono numerose: gente svegliata nel cuore della notte dai passi dei ladri che si sono poi dati alla fuga. Ma in alcuni casi i malviventi sono riusciti a centrare l’obiettivo, arraffando quanto potevano prima che i padroni di casa potessero rendersene conto.

Nelle contrade attorno Marina di Ragusa, ma anche a Fortugno e Cimillà. La richiesta dei cittadini è sempre più pressante alle Forze dell’ordine, che però non riescono, col personale a disposizione, a fare di più.

Qualche risultato si raggiunge, come a Marina, dove la Polizia ha arrestato un algerino domiciliato a Vittoria. L‘uomo si aggirava con fare sospetto tra le auto in sosta cercando di forzare le portiere di quelle prescelte per poi allontanarsi a bordo di un motociclo.

Immediato l’arrivo sul posto delle Volanti di Ragusa che hanno iniziato a perlustrare il territorio rintracciando il soggetto indicato, all’interno di una Fiat Punto appena aperta, intento a ricercare oggetti di valore da sottrarre. Lo stesso, alla vista degli agenti ha tentato di scappare per le vie limitrofe ma è stato immediatamente bloccato e assicurato all’interno dell’autovettura di servizio.

Importanti i danni prodotti a diverse auto in sosta nella stessa via. L’algerino infatti prima ha forzato un auto modello Opel Meriva, poi una Smart che si presentava con danni al deflettore sinistro, completamente piegato probabilmente utilizzando uno oggetto adatto e dal cui interno, messo a soqquadro, era stato sottratto un accessorio per macchina fotografica, ritrovato dai poliziotti e riconsegnato al legittimo proprietario.

La Fiat Punto invece si presentava con profondi danni alla serratura della portiera destra, completamente divelta, con l’abitacolo rovistato in ogni sua parte.

E nella notte tra domenica e lunedì i militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Ragusa, grazie ad un accurato controllo del territorio ed al loro tempestivo intervento, sono riusciti a sventare un furto di autovetture in una concessionaria sulla SP25.

Arrivati sul posto i carabinieri hanno scoperto che si trattava di tre uomini incappucciati, i quali dopo aver tentato di entrare dalla porta di emergenza, sono stati messi in fuga dall’arrivo dei militari. I Carabinieri continuano ad indagare per scoprire l’identità dei delinquenti.

L’attenzione verso i reati contro il patrimonio, spiegano i militari dell’Arma, rimane altissima, specie nottetempo, quando i ladri approfittano dell’oscurità e dello scarsissimo traffico sulle strade per muoversi indisturbati. Infatti si consiglia di installare impianti d’allarme collegate ai numeri di pronto intervento. È proprio di notte che i carabinieri cercano un ulteriore sforzo nel controllo del territorio.