Pozzallo, passaggio di consegne alla Tenenza della Guardia di Finanza

149

L’Ufficiale è laureato in “Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria” presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.

Il Tenente Stella succede nell’incarico al Tenente Andrea Masciullo, giunto in Sicilia nel giugno del 2013. Quest’ultimo, da allora, ha svolto numerose e brillanti operazioni, dando prova di speciali qualità umane e professionali. Nell’ultimo triennio infatti, le Fiamme Gialle di Pozzallo, nell’espletamento dell’attività di Polizia Tributaria, hanno constatato un’evasione fiscale di oltre 21 milioni di euro recuperando a tassazione una base imponibile ai fini dell’imposizione diretta per oltre 16 milioni di euro, oltre ad Iva evasa per 2 milioni euro. 22 gli evasori totali (soggetti economici sconosciuti al fisco per almeno una annualità) individuati e 13 i soggetti denunciati all’A.G. per reati tributari.

Significativi i risultati conseguiti nel settore extra-tributario e in quello di polizia giudiziaria. Tra le più importanti indagini svolte, si ricordano:

  • diverse operazioni contro il traffico internazionale di sostanze stupefacenti condotte con il coordinamento dei reparti aeronavali del Corpo e di diversi organi collaterali esteri. Tra queste, di rilievo, le operazioni di fermo delle moto-navi “OSMAN HASRETLER”, “GOLD STAR” e “ZAKMAR” con complessive 15 tonnellate di hashish sequestrate e 27 persone tratte in arresto;

  • l’operazione “SERRA FANTASMA” che ha portato alla scoperta di un sodalizio criminale dedito all’indebita percezione di finanziamenti nazionali e dell’U.E. I finanzieri, al termine dell’attività, segnalavano all’A.G. 5 imprenditori agricoli per i reati di truffa aggravata ai danni dello Stato e malversazione, pervenendo al sequestro preventivo di svariati beni mobili ed immobili, oltre che quote societarie e rapporti bancari, nonché al blocco dei fondi ancora da erogare per complessivi 12 milioni circa;

  • un’importante operazione nel settore delle frodi agroalimentari che ha portato alla scoperta di un impianto di produzione e stoccaggio di derrate alimentari privo delle prescritte autorizzazioni insistente sul territorio di Ispica. L’attività ha permesso di evitare la commercializzazione di oltre 70 tonnellate di prodotti nocivi detenuti in cattivo stato di conservazione a tutela della salute pubblica.

Con questo bagaglio di esperienze, il Ten. Andrea Masciullo assumerà a breve un prestigioso incarico presso il Nucleo di Polizia Tributaria di Milano.