Libero Consorzio, va in pensione l’ingegnere capo Enzo Corallo

65

Il dirigente del settore 5° “Pianificazione Territoriale e Sviluppo Locale”, ingegnere Vincenzo Corallo dopo 42 anni di servizio va in pensione. Dal 1 aprile è in quiescenza. Il dirigente ha voluto accommiatarsi dall’Ente che lo ha accolto giovanissimo con una festa di pensionamento alla quale ha invitato tutti i dipendenti del Libero Consorzio Comunale di Ragusa.

Vincenzo Corallo è stato uno dei dirigenti che con la sua professionalità e dedizione al lavoro ha contribuito alla crescita dell’Ente. Il suo contributo sul piano tecnico-scientifico è stato notevole perché ha coordinato tanti progetti di grande valenza, fra gli atri il Piano territoriale provinciale, l’accordo di programma dei Fondi ex Insicem con i collegamenti stradali a supporto dell’aeroporto di Comiso e del porto di Pozzallo.

Lascia il suo ufficio in punta di piedi col suo tradizionale garbo e la sua riconosciuta signorilità che centinaia e centinaia di dipendenti hanno apprezzato. Un galantuomo d’altri tempi che ha tenuto la responsabilità dell’ufficio sino all’ultimo giorno con grande professionalità. Per il suo commiato erano presenti l’ex presidente Franco Antoci e l’ex Commissario Giovanni Scarso, nonché il suo primo dirigente ing. Ignazio Civello. A salutarlo anche il Sovrintendente di Ragusa Calogero Rizzuto, l’ingegnere capo del Genio Civile Marcello Pagano, il dirigente dell’azienda Foreste Demaniali Vincenzo Arcadipane e l’ex presidente della Camera di Commercio di Ragusa, Giuseppe Giannone. Nel ringraziarla per il contributo professionale dato all’Ente l’attuale Commissario straordinario Salvatore Piazza gli ha augurato ogni bene. “Il Libero Consorzio – ha detto Piazza – perde una professionalità di spessore che tanto ha dato all’Ente nei suoi decenni di servizio”.

Dal 1 aprile a succedergli sarà con un incarico ad interim il dirigente del settore ‘Lavori Pubblici e Infrastrutture’, Carlo Sinatra.