Comiso in lutto per Carla Barone, solo un mese fa la gioia della laurea

26670

25 anni, una bellezza semplice che arriva dritta al cuore e una vita tutta da vivere. Solo un mese fa aveva coronato il sogno di diventare graphic designer all’Accademia delle Belle Arti di Catania, dopo anni di studio, sacrifici, passione e totale dedizione. Comiso, e con essa tutta la provincia di Ragusa, piange un’altra giovane vita spezzata. E’ quella di Carla Barone, morta ieri sera lungo la Marina di Ragusa – Donnalucata. Carla aveva un fratello e una sorella, e viaggiava in sella ad una moto con il suo fidanzato, quando, per cause da accertare, entrambi sono rovinati sull’asfalto. Lui è rimasto ferito in maniera non grave, per lei, nonostante i soccorsi e i tentativi di rianimarla, non c’è stato nulla da fare.

Gli amici e i conoscenti la ricordano come “una ragazza semplice e una grande lavoratrice, meravigliosa davvero”. Creativa, dotata di estro e ricca di fantasia, in qualità di grafica aveva collaborato anche con l’associazione “Abaco” per diversi progetti, creando le locandine della stagione al Teatro Donnafugata. Da poco era riuscita a realizzare il desiderio di lavorare proprio nel settore che aveva scelto e per la quale si era tanto spesa, senza risparmiarsi mai.

In quel tratto di strada, dove da qualche mese c’è una nuova rotatoria, da tempo vengono segnalate precarie condizioni di sicurezza, molti sono concordi nel dire che, oltre ad essere fatta male, è totalmente inutile. Cosa abbia provocato l’incidente, comunque, è ancora poco chiari. I rilievi sono stati eseguiti dalla Polizia Stradale.

I funerali saranno celebrati domani pomeriggio, alle 16.30, nella chiesa dei Santi Apostoli.