Comiso, è Patrizia Bellassai il candidato sindaco dei 5 stelle

685

L’architetto Patrizia Bellassai è il candidato Sindaco del Movimento 5 stelle di Comiso.

Ecco il post del Movimento:

“La scelta unanime del MeetUp casmeneo ha legittimato una professionista, da sempre in prima linea per portare i cittadini all’interno delle istituzioni, ormai da troppo tempo lontane ed incapaci di percepire i bisogni reali della comunità. 
L’encomiabile impegno profuso nella battaglia contro la privatizzazione del cimitero – premiato, alle recenti elezioni regionali, con un consenso significativo, segno della crescente popolarità tra i concittadini – è bastato agli attivisti di Comiso per convergere sul nome di Patrizia Bellassai.
In attesa che la lista dei candidati al Consiglio comunale sia certificata e, quindi, ufficializzata da parte del M5S nazionale, la candidata sindaco intende condividere con i comisani il percorso che porterà alla stesura definitiva del programma elettorale. 
Si parte dai cittadini, dalle loro istanze, dai loro bisogni ma, con la consapevolezza, che molti dei punti che caratterizzeranno il programma per Comiso, per quanto chiari, saranno purtroppo subordinati alla effettiva situazione finanziaria del Comune di Comiso.
I vari prestiti contratti dall’ente, le sentenze che di fatto azzerano gli introiti, superficialmente ed irresponsabilmente inseriti in bilancio, gli avvisi di pignoramento e le incognite sui contenziosi legali pendenti, suggeriscono di agire con cautela nell’interesse di tutti i comisani.

L’azione amministrativa del M5S si concentrerà su alcuni temi che i cittadini hanno già suggerito:
*Pulizia ed efficientamento della raccolta differenziata.
*Randagismo, con l’apertura di uno sportello dedicato, sterilizzazioni ed incentivi agli affidamenti.
* Rilancio dello sport, sistemazione degli impianti e incentivi ai vivai 
*Tutela dei diritti dei commercianti e politiche di contrasto al dilagante abusivismo. 
* Riorganizzazione del mercato ortofrutticolo.
*Bilancio partecipato, i cittadini potranno decidere come gestire parte della spesa pubblica. 
*Gestione pubblica del Civico Cimitero. 
*Investimenti sulle energie rinnovabili.
*Tutela e valorizzazione del patrimonio storico – architettonico di Comiso. 
I cittadini potranno continuare a far pervenire le proprie proposte: saranno loro i protagonisti della nuova Comiso”.