Esplosione in un’abitazione di via Archimede: due feriti gravi

4694

Giornata di super lavoro, ieri, per i Vigili del fuoco.

Già nella prima mattinata di ieri personale del Comando provinciale di Ragusa è intervenuto con autoscala ed autogrù per rimuovere per cartello pubblicitario pericolante.

Alle 12.40 sempre di ieri due squadre operative con autobotte per il rifornimento idrico al seguito sono intervenute lungo la provinciale Ragusa Chiaramonte, per un incendio in prossimità del “Campo Boario”.

Sul posto personale Vigilfuoco ha constatato che l’incendio interessava sfalci di potatura, mentre dalla strada i passanti ipotizzavano trattarsi dell’incendio di un capannone che copriva la vista della catasta.

Personale Vigilfuoco per contenere e mantenere circoscritto l’incendio ha operato anche l’aiuto di mezzi meccanici fino a tarda notte.

Alle 21.20 la squadra del comando provinciale è intervenuta in via Mentana a Ragusa dove è stato segnalato un incendio di coperta elettrica, risolto rapidamente il sinistro interrompendo i circuiti elettrici i due anziani coniugi sono stati accompagnati in ospedale dal personale del 118.

A causa del surriscaldamento la camera da letto è da ritenere allo stato inutilizzabile.

 

Poco prima delle due del mattino, alla sala operativa del Comando è stato segnalato un forte boato provenire da un edificio sito in via Archimede ang. Via dei Mirti a Ragusa.

Prontamente inviate due squadre operative nel sito segnalato, personale Vigilfuoco ha rilevato che presumibilmente vi era stata una esplosione all’interno dell’appartamento abitato da due coniugi.

Entrati all’interno personale vigilfuoco ha rapidamente provveduto ad estrarre i due malcapitati per consegnarli alle cure del personale 118 che li trasferiti in ospedale a Ragusa.

Messa in sicurezza l’area interessata, l’immobile è stato posto sotto sequestro dall’autorità giudiziario, sul posto sono intervenuti i carabinieri del Comando di Ragusa, personale Vigilfuoco ha lasciato il sito alle ore 7.45.