‘Affittopoli’, 5 misure cautelari per favoreggiamento dell’immigrazione

L’Arma dei Carabinieri ha svolto un’operazione di servizio denominata Affittopoli, che ha sgominato un gruppo di soggetti italiani e stranieri che hanno favorito l’immigrazione clandestina con la stipula di falsi contratti di affitto al fine di far ottenere la residenza nella cittadina di Ispica, e successivamente il rinnovo dei permessi di soggiorno. L’indagine ha condotto all’emissione di 5 misure cautelari ed è stata svolta sotto il coordinamento della Procura di Ragusa. Il sistema messo in atto ha regolarizzato decine di clandestini presenti in provincia di Ragusa.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO