Torna Mvmant, ma è solo per gli studenti di Lingue

152

 

Il vice sindaco con delega ai trasporti sostenibile, Giovanna Licitra, ha programmato una riunione per “MVMANT/RAGUSA”, venerdì 23 novembre, alle ore 10, presso la sede dell’assessorato allo sviluppo economico ubicato presso il Centro direzionale comunale della zona artigianale.

L’incontro a cui sono stati invitati gli operatori economici dei Servizi inerenti TAXI/NCC e del settore turistico, i rappresentanti delle associazioni datoriali di categoria e le Associazioni di Cittadinanza Attiva,  ha l’obiettivo di sviluppare un progetto di mobilità collettiva a chiamata, attraverso veicoli condivisi e tecnologie informatiche dedicate, al fine di ampliare le alternative di mobilità dando così,  agli operatori del settore, opportunità di business ed ottimizzare l’occupazione a bordo delle autovetture dedicate, riducendo i costi per i clienti fruitori.

“L’idea di promuovere il progetto “Mvmant Ragusa” –  dichiara il vice sindaco Licitra – prende le mosse da un’iniziativa dell’Università di Catania che intende garantire un servizio di trasporto gratuito agli oltre 1200  studenti iscritti presso la sede distaccata di Ragusa Ibla, con un budget di riferimento da affidare a specifico soggetto da individuare come operatore di trasporto a Ragusa. Per questo motivo il Comune,  nell’ambito delle azioni che saranno avviate per razionalizzare i servizi già offerti dai conducenti di taxi e dai titolari di noleggi con conducenti,  a supporto ed integrazione del TPU, ed essendo anche il soggetto competente per il rilascio di licenze/autorizzazioni dedicate, guarda anche all’ipotesi di estendere tale progetto all’intera cittadinanza ed ai turisti”.

Il programma dei lavori dell’incontro di venerdì prossimo prevede dopo il saluto ai partecipanti del sindaco Peppe Cassì, l’introduzione del tema da parte del vice sindaco Giovanna Licitra. Seguiranno quindi gli interventi programmati con argomenti predeterminati dell’ ing. Giuseppe Inturri – Delegato del Rettore dell’Università di Catania per la mobilità (Il contributo dei sistemi di trasporto a domanda per la mobilità sostenibile – iniziativa dell’UNICT), dell’ing. Riccardo D’Angelo – CEO di MVMANT (Gli operatori privati del trasporto pubblico protagonisti della mobilità del futuro), del dott. Giovanni Passalacqua – Dirigente del Registro Imprese della Camera di Commercio di Catania Ragusa Siracusa della Sicilia Orientale (Il Contratto di Rete: adempimenti amministrativi e funzionalità dell’approccio innovativo).

Parteciperanno  ai lavori  anche il prof. Santo Burgio – Presidente della Struttura Didattica di Lingue e Letterature Straniere di Ragusa Ibla ed il prof. Matteo Ignaccolo – Docente di Trasporti dell’UNICT – Presidente dell’AIIT, Associazione Italiana per l’ingegneria del Traffico e dei Trasporti.