Minibus navetta per Ibla nei festivi. Ecco l’idea dell’amministrazione

395
Ragusah24-ragusa_ibla

L’Amministrazione comunale intende avviare un’indagine mercato finalizzata all’acquisizione di manifestazione di interesse a partecipare alla procedura selettiva per l’affidamento del servizio temporaneo sperimentale di navette serali prefestive e festive per il trasporto collettivo, finalizzata all’individuazione di operatori economici già titolari di contratti di servizi di trasporto pubblico in concessione da invitare alla successiva procedura di affidamento diretto adeguatamente motivato per l’espletamento del predetto servizio.

Per questo motivo il Settore V – Servizio mobilità urbana sostenibile – ha pubblicato sul sito istituzionale dell’Ente nell’apposito spazio destinato alle “gare d’appalto” l’avviso che ha  per oggetto l’appalto del predetto servizio gratuito a carattere sperimentale e temporaneo ( tre mesi)  da svolgersi nella tratta Ragusa Superiore ( stazione Centrale/Piazza Libertà – Terminal Ragusa) – Ragusa Ibla ( Chiesa SS. Trovato – Terminal Ibla) e tragitto inverso.

Il servizio dovrà essere garantito, dalle ore 18 alle ore 0,15 nel periodo compreso tra il  22 marzo ed il  23 giugno 2019, nelle giornate del venerdì, sabato e domenica.

Per il trasporto collettivo dovranno essere impiegati non meno di n. 2 minibus, in ottimo stato di funzionamento e pulizia della capienza non inferiore a n. 20 posti. Richiesta altresì la disponibilità di un un veicolo aggiuntivo delle medesime caratteristiche in caso di  guasto di uno dei due mezzi che dovranno garantire le corse.

Il percorso da effettuare sarà il seguente: Piazza del Popolo, viale Sicilia, via Risorgimento, Largo S. Paolo, via avv. Ottaviano,  Chiesa SS. Trovato. Le corse della durata presunta di 10 minuti  per tratta, dovranno avere carattere continuativo con fermata ai due terminal delle durata non  superiore e due minuti.  Per le prestazioni relative al servizio il corrispettivo messo a disposizione sarà presuntivamente di 19.000 euro oltre IVA.

L’istanza di partecipazione alla manifestazione  di interesse dovrà essere presentata entro e non oltre le ore 14 del 5 marzo prossimo.