Marathon Parco degli Iblei, Samparini batte tutti e vince la nona edizione

78

Nicolas Samparisi, in forza alla Ktm Alchemist Selle, si è aggiudicato la nona edizione della marathon Parco degli iblei. Il tracciato molto duro ha esaltato gli specialisti che, infatti, sin dalle prime battute della competizione, hanno ingranato la marcia rendendo difficile la vita agli avversari. La gara si è tenuta domenica scorsa sul territorio comunale di Ragusa. La manifestazione è stata organizzata dall’Asd Bike & Co. con il supporto del Comune. Samparisi si è imposto con il tempo di 3h00’07”. Alle sue spalle Riccardo Chiarini della Torpado Sudtirol che la marathon Parco degli Iblei aveva vinto lo scorso anno e che, sino alla fine, ha cercato di contendere a Samparisi il successo finale. Un poco più distanziato il terzo classificato, Samuele Porro, un altro nome che non ha bisogno di presentazioni nel campo della marathon. Per quanto riguarda la Granfondo, l’altra specialità che domenica è stata disputata, a vincere uno dei beniamini locali. Con il tempo di 2h30’50” è passato per primo sotto il traguardo Gioacchino Meli dell’Mtb Euromotor Team Ragusa, categoria Elite Master, mentre al secondo posto è arrivato Paolo Calabrese del Team Bike Napoli. Distanziato di poco meno di quattro secondi dal primo un altro alfiere del sodalizio ragusano, il corridore juniores Davide Di Stefano dell’Mtb Euromotor Team Ragusa. Sul fronte degli escursionisti, invece, primo posto per Lorenzo Occhipinti dell’Mtb Euromotor Team Ragusa con il tempo di 1h51’23”, secondo Giuseppe Barbagallo e terzo Salvatore Vitale dell’Asd Nonsolobike di Pozzallo. Stilata una classifica anche per le Ebike con il primo posto di Marcello Attardo dell’Asd Bikestore Ragusa, giunto sotto il traguardo dopo 1h26’51”, il secondo di Giovanni Pappalardo e il terzo di Salvatore Pappalardo. “E’ stata – afferma il presidente dell’Asd Bike & Co., Giuseppe Nascondiglio – una manifestazione dai grandi numeri con oltre cinquecento partecipanti che si sono dati battaglia nelle tre specialità previste dal programma. La giornata è risultata soleggiata anche se condizionata da un leggero vento. Diciamo che le condizioni erano ideali per una gara di mountain bike e in effetti i tre specialisti che hanno partecipato sono riusciti, come nelle previsioni, a stracciare la concorrenza. Ringrazio il Comune di Ragusa per il sostegno, tutti gli sponsor privati che hanno deciso di darci una mano, chi ha collaborato per la riuscita della marathon e quanti hanno animato gli eventi collaterali. E’ stata davvero una bella manifestazione, forse la più riuscita tra tutte quelle finora qui proposte, e ci apprestiamo già a darci da fare per l’edizione del decennale che speriamo possa essere all’altezza della situazione”. Giuseppe Bascietto, che per conto dell’Asd Bike & Co. si è occupato di curare tutti gli aspetti organizzativi della manifestazione, aggiunge: “Ne è venuto fuori davvero un evento sorprendente, grazie anche alle varie iniziative collaterali che abbiamo cercato di mettere in campo. La ciliegina sulla torta è stata rappresentata dalla presenza della showgirl Justine Mattera che con il suo programma farà conoscere le peculiarità della marathon e del territorio di Ragusa nel canale tematico Bike Channel visibile su Sky. Anche questo è un modo per fare promozione del territorio”.