Altri gatti avvelenati a Marina di Ragusa. La denuncia di Zaara Federico

480

“Dopo la denuncia delle scorse settimane, ringrazio la polizia municipale che si è subito attivata per cercare di comprendere come stanno le cose. Purtroppo, il numero dei gatti avvelenati, in questi ultimi giorni, è continuato a salire. E l’ultimo episodio accaduto in via Duilio testimonia come sia necessario condurre ulteriori verifiche”. Lo afferma il capogruppo del Movimento Cinque Stelle Ragusa, Zaara Federico, che nei giorni scorsi era già intervenuta sul triste fenomeno che sta interessando Marina e che, adesso, torna a fare sentire la propria voce per esortare le forze dell’ordine a non far calare l’attenzione.

“E’ stato fatto rilevare – continua Federico – come anche al villaggio Santa Barbara siano state segnalate altre carcasse di felini. Non sappiamo se morti di avvelenamento o per altri motivi. Una cosa è certa. E cioè che questa vicenda non può essere presa sottogamba. Lo dobbiamo ai nostri animali di affezione e alla tutela dell’incolumità pubblica che deve starci a cuore più di ogni altra cosa. I professionisti dell’Asp che si stanno occupando di esaminare le carcasse dei gatti nonché i resti di cibo parlano di sospetto avvelenamento. In attesa dei responsi ufficiali, è doverosa la massima prudenza da parte di tutti. E, soprattutto, è indispensabile evitare ai bambini che giocano per strada qualsiasi contatto con queste sostanze che possono essere velenose. Per quello che al momento sappiamo, sono almeno sette i gatti rimasti avvelenati. Per avere un quadro più completo, attendiamo il responso dei sanitari. Torniamo a chiedere l’intervento della polizia locale affinché si possa fare sempre maggiore luce su quanto sta accadendo a Marina, auspicando che il fenomeno non si allarghi a dismisura. Non ne possiamo più di questo modo barbaro di agire da parte di chi pensa di sterminare le colonie feline esistenti sul territorio comunale”.