L’Etna continua a eruttare. Disagi all’aeroporto di Catania

790
Immagine di repertorio

Continua l’attività eruttiva dell’Etna, ma la sitiazione evolve verso la normalità.

Riaperti tutti i settori dello spazio aereo dell’Aeroporto di Catania. Naturalmente a causa dei ritardi accumulati durante la mattina saranno possibili disagi e ritardi sui restanti voli della giornata.

L’eruzione, iniziata giovedì scorso, è stata accompagnata da una forte emissione di cenere che ha portato stanotte alla chiusura degli spazi aerei su Catania e Comiso.

Alle 6:00 di questa mattina invece, visto il calo di energia nell’eruzione, con la conseguente diminuzione dell’emissione di cenere vulcanica, l’aeroporto di Comiso è tornato pienamente operativo, mentre per lo scalo di Catania l’unità di crisi dell’aeroporto aveva disposto la parziale riapertura dello spazio aereo.

Fino alle 11 è stato consemtito l’arrivo di 6 aeromobili ogni ora, mentre per le partenze non erano state previste limitazioni.

Informazioni sui singoli voli esclusivamente con le compagnie aeree