Grande successo per la Notte bianca della Politica. Massari: “Abbiamo messo un seme”

112

Qualcosa è accaduto in città.
Non è tanto il fatto che la notte bianca della politica abbia riempito ogni posto disponibile dell’auditorium della Camera di Commercio per due giorni di seguito.
Non è neppure il fatto che centinaia e centinaia di Ragusani, contravvenendo a prassi consolidate, abbiano discusso di politica con studiosi e politologici di altissimo livello, dal pomeriggio fino a notte fonda.

“È accaduto invece – spiega Giorgio Massari, che ha curato l’iniziativa – che si sia manifestata una domanda forte e chiarissima , che avevamo intuito da tempo, di tornare a ragionare di politica, di una informazione colta e fondata su studi relativa alle istituzioni, ai partiti, alle idee, ai valori, alla costituzione.
E’ accaduto che nella nostra città sia emersa la richiesta di liberare la politica dalla palude nauseabonda del web, dalla confusione dei talk-show, dalla strumentalizzazione della politica politicante, per restituirle la dignità di luogo privilegiato per pensare insieme il bene-essere delle nostre comunità, alimentandone la cultura democratica ed il civismo.
E’ accaduto che gli uomini e le donne delle nostra città abbiano deciso di intraprendere una lotta di liberazione da una cultura individualista, dalla chiusura autistica nei social media, dalla sopraffazione della diffidenza ed indifferenza reciproca.
“La notte bianca della politica” ha soltanto messo un seme per far crescere il desiderio di educarci all’uso della ragione politica come mezzo per pensare il bene comune delle nostre comunità, per alimentare la crescita di un pensiero critico e libero, per pensarci come comunità di destini.
La nostra città, con la sua ampia partecipazione, si è mostrata un terreno fertile.
A tutti noi il compito di permettere a questo seme di germogliare e di crescere.
Un ringraziamento a quanti hanno reso possibile la realizzazione della “Notte bianca della politica”; agli sponsor istituzionali: Comune di Ragusa, Banca Agricola popolare, Università telematica Pegaso
Grazie al contributo importante di Andrea Licitra Pubblicità, di Iblea Legnami di Giovanni Cilia
Grazie a “ Sprigioniamo Sapori”, Nuova Sicilformaggi, , “ Tenuta Bonincontro “ e “ Bar Savini” che hanno allietato le pause tra un libro e l’altro, con i loro prodotti.
Grazie agli autori che hanno accettato di venire a Ragusa: Paolo Pombeni, Tiziana Noce, Gianluca Passarelli, Francesco Filippi; Piero Ignazi, Massimo Naro, Chiara Tintori, Francesco Raniolo.
Grazie ai discussant che ci hanno permesso di meglio apprezzare le varie pubblicazioni: Isabella Papiro, Emiliano Di Rosa, Saro Di Stefano, Angelo Di Natale, Rocco Gumina, Alessandro Bongiorno, Carmelo Arezzo.
Grazie ai tanti amici che nel nascondimento e nella gratuità assoluta hanno permesso l’organizzazione e la messa in atto dell’evento”.