200 querce per rendere Ragusa più ‘verde’. L’esperienza firmata Kanimannira

595

Duecento querce piantate grazie a “Facciamolo Bosco”, l’evento organizzato dall’associazione naturalistica di promozione sociale Kanimannira, che si è svolto ieri 1 dicembre.

Ancora una volta, dopo l’attività di pulizia del quartiere Arancelli di Ibla, i ragazzi di Kanimannira si sono messi al servizio della comunità. Grazie al sostegno dell’azienda forestale di Ragusa e alla collaborazione di altre realtà ragusane e siciliane come Baciamo Le Mani, LegaAmbiente Ragusa, associazione Terra, Si Resti Arrinesci, Rinascita Verde, Così come sei e cooperativa Filotea, l’associazione ha organizzato un evento in cui sono state piantumate 200 querce presso Cava dei Modicani, grazie alla partecipazione di oltre 100 volontari.

Armati di zappa e buona volontà abbiamo trascorso una bella giornata di condivisione fra lavoro, risate, canti e buon cibo; – raccontano gli organizzatori di Kanimannira – crediamo che fare le cose insieme, sporcarsi le mani e condividere esperienze è il modo migliore  per renderci tutti più responsabili, inclusivi e solidali. Immaginiamo queste piante già bosco, già casa per gli uccelli e riparo per tutti gli amanti della natura come noi” .

All’evento hanno partecipato anche tanti bimbi, perchè per l’associazione è fondamentale  il coinvolgimento delle famiglie e dei piccoli, che sono i cittadini del domani.

Ringraziamo – concludono – tutti per la partecipazione e il signor Gino Barresi, dipendente forestale, per l’accoglienza e la disponibilità”.