Cementificazione nelle campagne, il Tribunale assolve tutti

336

È stato assolto l’ex dirigente dell’ufficio tecnico comunale di Ragusa, Ennio Torrieri. L’accusa, risalente al periodo compreso tra il 2011 e il 2014, era la lottizzazione abusiva a scopo edilizio in aree sottoposte a tutela nella frazione rurale di San Giacomo, nel Ragusano. Era stato lui infatti a firmare la concessione edilizia.

Con lui, sono stati assolti altri nove imputati: il funzionario capo servizio dello stesso settore del Comune di Ragusa, Emanuele Scalone, i comproprietari dei terreni Giuseppe Iacono, Salvatrice Iacono, Marianna Cappello, Giovannina Iacono, Giovanna Cammilleri ed Emmanuela Gatt e i tecnici privati Laura Pluchino e Giovan Battista Palma.

Il caso era stato sollevato da Legambiente con un esposto del 2012, ed aveva portato dopo le indagini della polizia municipale, al sequestro dei terreni e dei fabbricati messo in atto il 18 febbraio del 2015. Il sequestro dei beni è venuto meno contestualmente alla sentenza.

Lo riporta il Giornale di Sicilia.