La magia del Presepe Vivente alla chiesa di San Paolo a Ragusa

239

Torna a Ragusa la rappresentazione vivente della Natività nella chiesa San Paolo apostolo organizzata dalla comunità parrocchiale. Per questa seconda edizione si punta all’originalità: il presepe infatti è l’unico in città a carattere ebraico.

Una rappresentazione che lo scorso anno ha visto la partecipazione di circa duemila visitatori. Il presepe potrà essere visitato nelle giornate del 26, 28 e 29 dicembre oltre che 4, 5 e 6 gennaio, dalle 19 alle 21.

In particolare, il 26, alle 19,30, ci sarà l’inaugurazione con la processione dei figuranti. L’ingresso è gratuito e il percorso è accessibile ai diversamente abili. “Il presepe si sviluppa nel cortile parrocchiale – spiegano dalla comunità guidata dal parroco don Mauro Nicosia – su un percorso ancora più ricco rispetto a quello dello scorso anno. L’originalità è quella di essere l’unico in città di carattere ebraico, con figuranti che indossano l’antico vestiario ebraico, e che rappresentano i mestieri tipici di più di 2.000 anni fa. I visitatori troveranno un clima di silenzio per fare prevalere la spiritualità. Un percorso quindi che allo stesso tempo vuole essere visione e riflessione della bellezza della nascita di Gesù”.

Nella preparazione del presepe si vive la bellezza dell’essere comunità – dicono ancora gli organizzatori – Ed è questo per noi il senso puro del Natale”.