‘Cielo, la mia musica’. Esce il 30 gennaio il nuovo libro di Leonardo Lodato

125

Esce il 30 gennaio, in abbinamento con il quotidiano “La Sicilia” di Catania, il nuovo libro di Leonardo Lodato “Cielo, la mia musica!” (Domenico Sanfilippo Editore, collana Giornalismo e Società), con la prefazione di Fabrice Quagliotti, leader e tastierista dei Rockets.

Il confine tra mare e cielo è lieve. Acqua e aria si confondono, mischiano i loro colori. Quanto influiscono la luce del sole, il suo calore, nell’essere siciliani? E ancor più, quanto conta se si è musicisti? E il cielo, soprattutto, come lo vede chi suona, chi canta, chi compone? Per dare una risposta a queste domande, Leonardo Lodato ha intervistato 12 musicisti siciliani, 12 come i mesi dell’anno. Ha chiesto loro di spogliarsi degli abiti di scena e di aprirsi ai lettori. Con le loro certezze, con le loro debolezze. Perché il cielo può essere fonte di ispirazione ma anche portatore sano di domande. Il cielo è luce, è colore, è quel campo sterminato dove si stagliano le stelle, dove volano gli angeli, dove la Luna e il Sole si rincorrono di stagione in stagione, dove soffia il vento. Rispondono alle domande Bob Salmieri, Andrea Cantieri, Caterina Anastasi (Babil On Suite), Compagnia d’Encelado Superbo, Giuseppina Torre, Lello Analfino, Marian Trapassi, Mario Venuti, Paolo Buonvino, Pupi di Surfaro, Roberta Finocchiaro e Rosalba Bentivoglio.

“L’idea – spiega l’autore – è nata quasi per caso. Uno sguardo al cielo di notte, un lenzuolo di stelle e, in sottofondo, la mia musica preferita. Il cielo si è trasfromato all’improvviso in una tavolozza dove si stendono luci, colori, note, pensieri. I dodici artisti intervistati sono vecchi amici e nuove scoperte, e l’intenzione era quella di farli mettere a nudo uscendo dai canoni classici dell’intervista fatta per ‘dovere di cronaca’. Sono chiacchierate, provocazioni, dissertazioni più o meno brevi dove ognuno di loro si è sentito libero di confessarsi”.

Il libro di Leonardo Lodato è anche il primo prodotto della DSE a fregiarsi del logo celebrativo dei 75 anni del quotidiano La Sicilia. “Il prossimo 15 marzo – racconta Leonardo Lodato – ‘La Sicilia’ compirà 75 anni di vita. Sarà l’occasione per organizzare alcuni momenti di incontro e di riflessione. E sarà l’occasione per presentare al pubblico, in maniera ufficiale, anche questo libro, con la partecipazione dei protagonisti. Di questi 75 anni, io personalmente ne ho passati in quel palazzo già più di trenta, ed è stato bello, grazie alla collaborazione di altri colleghi, dare una spolverata agli archivi e ritrovare parte del materiale di una lunga stagione in cui la nostra Isola ha vissuto momenti di grande entusiasmo, basti pensare alla presenza a Catania dei R.E,M., al lavoro di artisti come Franco Battiato, Carmen Consoli, gli Uzeda, per non dimenticare i grandi appuntamenti a Taormina, dove hanno calcato le antiche pietre personaggi del calibro di Bob Dylan e degli Earth, Wind & Fire, per concerti memorabili”.