Coronavirus, il ministero pensa già a lezioni a distanza per gli studenti

794

Lezioni a distanza per far fronte alla chiusura delle scuole per il coronavirus. L’annuncio dato dal ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina al termine della riunione a Roma della task force al ministero.

Presenti gli alti vertici del Ministero, il vice ministro Anna Ascani, rappresentanti della Protezione Civile, dei pediatri, i referenti territoriali del Ministero, i rappresentanti delle Associazioni dei genitori e degli studenti, realtà pubbliche e private che supporteranno l’azione del MI nei prossimi giorni.

“La situazione è in evoluzione, stiamo valutando tutti gli scenari. Il diritto alla salute in questo momento viene prima di tutto – ha detto -, ma non vogliamo farci trovare impreparati. Stiamo studiando soluzioni per la didattica a distanza. Vogliamo garantire un servizio pubblico essenziale ai nostri studenti”.