‘Esodo’ verso la Sicilia, in 7.000 si sono registrati. Razza: “Siamo preoccupati”

1471

“Siamo preoccupati per i casi positivi al coronavirus aggiuntivi che si possono determinare per l’esodo verso il Sud, che è stato indotto. Abbiamo chiesto a tutti i ragazzi di registrarsi sul sito delle Regione siciliana, siamo già a oltre 7.000, perché è importante tracciare la presenza di chi raggiunge la Sicilia dall’area rossa o da quelle che sono state le aree gialle”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute in Sicilia, Ruggero Razza, intervenendo a Omnibus su La7.

“Da ieri a oggi – ha aggiunto – l’aumento dei casi sospetti è di pochissime unità, questo non ci deve fare abbassare la guardia”.