A Comiso artigiani realizzano gratuitamente 300 mascherine

565

Comiso fa quadrato attorno all’Amministrazione Schembari collaborando alla realizzazione di circa 300 mascherine in TNT, sterilizzate, imbustate singolarmente e lavabili.

 “Ho lanciato solo un’idea – spiega il vice sindaco Roberto Cassibba – che ha incontrato il plauso di molte persone e ancora altre se ne stanno aggiungendo strada facendo. Nel breve volgere di qualche giorno, alcuni artigiani comisani, tra cui anche stiliste che operano nel campo della couture, e sarte professioniste si sono messe all’opera procurando il tessuto conforme, realizzando le mascherine, circa 300, che saranno distribuite a tutti coloro che, avendo a che fare per lavoro con il pubblico, ne sono ancora sforniti. Così – continua il Vice Sindaco – stiamo cercando di andare incontro alle necessità di molteplici lavoratori in un momento in cui è difficile reperire questi presìdi sanitari. Il tutto, ovviamente gratuito senza alcun costo per il comune, quindi per la città. Anche il lavoro di lavaggio e sterilizzazione, è stato fatto in maniera del tutto gratuita. Per tutto questo, voglio sentitamente ringraziare Nanè Nicosì, titolare della  ditta di tendaggi CasaLab, la stilista Natalie Cutrone, socia di CasaLab, la signora Elda Cutrale, sarta, la signora Concetta Vona che ha collaborato anch’essa alla realizzazione, la ditta Sicil Garden di Vittoria che ci ha fornito il tessuto TNT, la ditta lavasecco Il Pinguino di Luigi Gurrieri che ha sterilizzato e imbustato le mascherine. In queste ore – aggiunge Roberto Cassibba – abbiamo saputo che altre persone hanno dato la disponibilità a collaborare con questa iniziativa. Ma colgo l’occasione  per riportare quanto detto da Nanè Nicosì, nel momento in cui si è messo a disposizione di questa bella dimostrazione di solidarietà e altruismo :  ‘questo gesto di altruismo lo dedico a mio padre, don Angelino Nicosì, che durante la sua vita, con tenacia e profondo amore verso il prossimo, ha lottato in prima fila per la pace e il bene comune, sempre pronto a tendere la mano al prossimo’.  Personalmente e a nome della Giunta – conclude il Vice Sindaco – ringrazio tutti per questa grande collaborazione e questo incommensurabile gesto di altruismo oltre che a continuare ad invitare la gente a restare in casa, e soprattutto i giovani”.