Sbarcati a Pozzallo i 242 siciliani provenienti da Malta

445

Sono 242 i siciliani che, stamani, sono sbarcati a Pozzallo a bordo del catamarano proveniente da Malta.

La partenza è stata ritardata perché nel porto dell’Isola dei Cavalieri sono sorti alcuni problemi: altre persone si volevano aggiungere a quelle già registrate, mentre fra quelle autorizzate alla partenza alcune non si sono presentate.

Le operazioni di sbarco sono iniziate con i controlli a bordo, effettuati dai medici dell’Usmaf, per proseguire poi sulla terraferma dove è stato predisposto un imponente servizio d’ordine e lo staff sanitario coordinato direttamente dal Direttore Generale dell’Asp Angelo Aliquò.

Chi era in possesso di un mezzo di trasporto proprio, dopo essere stato tracciato per i controlli di rito, si è recato nella residenza individuata per trascorrervi la quarantena.

Per quanto riguarda, invece, coloro che non avevano un mezzo di trasporto proprio, soltanto in sei, sono stati accompagnati in pullman dalla Guardia di Finanza presso la struttura alberghiera di Ragusa messa a disposizione dalla regione per la quarantena.