Regole per ripartire nei ristoranti e bar, arrivate le linee guida di Inail e Iss

1503

Sono arrivate le linee guida di Inail e Istituto superiore di sanità in cui sono contenute  le regole per far ripartire ristoranti, bar e parrucchieri, oltre che fruire della spiaggia.

Di seguito il link da consultare con il documento completo

https://www.inail.it/cs/internet/docs/alg-pubbl-doc-tec-ipotesi-rimod-misure-cont-ristoraz-covid-2.pdf

In sintesi, al bar o ristorante che sia, vale la regola di 2 metri di distanza tra le sedie di persone che non coabitano. Ad ogni cliente deve essere garantito uno spazio di quattro metri di distanza, a meno che non si opterà per pareti divisorie in plexiglass che tanti hanno ritenuto pessime perchè mortificherebbero l’idea stessa di ristorazione, legata al divertimento, al piacere, al relax.
Sono stati messi al bando i buffet. I pagamenti sarebbe meglio avvenissero con carta e non in contanti. Al bando anche i menù in forma cartacea, meglio avere un app, consultare il sito o disporre una lavagna in sala oppure predisporre supporti monouso, come il menu del giorno. E poi in cucina mai senza guanti e mascherine, che dovranno usare anche i clienti quando si alzano da tavola. Infine al ristorante si potrà andare prenotando e rispettando i turni indicati.

Dovranno essere dislocati in sala prodotti igienizzanti per clienti e personale in più punti  e, in particolare, i servizi dovranno essere igienizzati in modo frequente. Al termine di ogni servizio ad ogni tavolo dovranno essere adottate tutte le consuete misure di igienizzazione.

Il personale di cucina dovrà indossare mascherina chirurgica e guanti in nitrile in tutte le attività in cui ciò sia possibile. Anche il personale di sala dovrà indossare la mascherina chirurgica per tutto il turno di lavoro e, possibilmente, guanti in nitrile.