Musumeci firmerà l’ordinanza per la ripartenza di lunedì 18 maggio

1026

“L’incontro tra i governatori e il premier Giuseppe Conte si è appena concluso e il governo si è ritirato per predisporre il decreto legge”. Così inizia la dichiarazione del presidente della Regione Nello Musumeci al termine della conference con il governo nazionale in tema di ordinanze e linee guida, in vista della ripartenza di lunedì 18 maggio.

“Roma – ha proseguito Musumeci – ha finalmente condiviso le proposte contenute nel documento unitario delle Regioni presentato nel pomeriggio. Pertanto, lunedì apriranno: le attività del commercio al dettaglio, i servizi alla persona (parrucchieri ed estetisti), i bar e la ristorazione. Per le altre attività il governo non ha dato il disco verde, ma contiamo, noi governatori, di ottenere, già nelle prossime ore, la necessaria autonomia per decidere su ulteriori riaperture. Abbiamo, inoltre, chiesto e ottenuto che le misure di protezione da adottare nelle attività autorizzate da lunedì siano meno restrittive rispetto a quelle proposte dall’Inail. Non appena il governo Conte emanerà i provvedimenti annunciati, firmerò la necessaria ordinanza. Penso si possa fare tutto nella giornata di sabato”.