Spaccio al parco City, interviene la Polizia

953

Nel piano dei servizi disposti dal Questore di Ragusa per il controllo del territorio e la prevenzione dei reati, durante lo scorso weekend che ha visto l’impiego di sei Volanti e due pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Catania, inviati in supporto dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha concluso un’operazione di controllo straordinario che ha interessato il capoluogo ibleo compreso e le zone rivierasche.

Obiettivo principale la prevenzione dei reati di tipo predatorio con particolare riferimento ai furti e alle rapine nonché il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Numerosi i posti di controllo operati nelle principali arterie stradali di Ragusa e Marina finalizzati anche a colpire le trasferte temporanee di soggetti prevenienti dalle province limitrofe.

In totale sono state controllate 250 persone, tra cui diversi soggetti colpiti da precedenti di polizia, 136 veicoli ed elevate diverse sanzioni al codice della strada.

Un’attività specifica antidroga è stata effettuata nel centro storico superiore di Ragusa e nel parco dell’ex City.

In quest’ultimo sito, gli agenti dopo aver cinturato la zona hanno proceduto al controllo di diversi soggetti tra italiani ed extracomunitari.

Un cittadino di origine albanese con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti, privo di validi documenti d’identificazione, è stato accompagnato negli uffici della Questura ragusana e sottoposto ai rilievi fotosegnaletici. Dagli accertamenti esperiti è emerso che lo stesso era irregolare nel territorio nazionale ed inosservante dell’ordine del Questore a lasciare lo Stato italiano, a seguito di espulsione.

Lo stesso pertanto è stato denunciato all’Autorità giudiziaria ai sensi della normativa sugli stranieri e sottoposto a nuovo decreto di espulsione.

Durante il minuzioso controllo inoltre gli agenti hanno rinvenuto, tra la vegetazione della piazza, diverse dosi di hashish e marijuana, sottoposte a sequestro, e denunciato un cittadino di origini gambiane di 19 anni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.