Vittoria, Sciortino ucciso da due colpi di fucile

1555
Immagine di repertorio tratta dal web

Due colpi di due fucile. Così sarebbe stato ammazzato Orazio Sciortino, ex collaboratore di giustizia. Il cadavere era stato ritrovato nella tarda serata di ieri in contrada Cappellarsi da un passante. Sciortino era stato collaborante di giustizia. Le sue dichiarazioni portarono alla individuazione dei responsabili della ‘Strage di San Basilio del 2 gennaio del 1999. L’uomo era stato arrestato, in seguito, per alcuni furti. Nei pressi della vittima sarebbe stato trovato un fucile. Le indagini sono condotte dalla Polizia.

Le indagini sono, come in questi casi, a 360 gradi, ma la pista mafiosa sembra apparire meno credibile agli inquirenti, che invece sembrano puntare a un regolamento di conti per questioni relative a furti o rapine.